Asili Nido, Scuola, Educazione

L’ufficio Istruzione della “Città di Rivoli” è a disposizione dei cittadini dal lunedì al giovedì dalle ore 10,00 alle ore 12,00, oppure il martedì o il giovedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00

Scuole

Asili nido
ANNETTA DONINI – Viale Gramsci 2 – 011.9597238
IL MELOGRANO – Via Adamello 8 – 011.9564303

Scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di 1° grado

Istituti Comprensivi
Gobetti

Gozzano
Levi
Matteotti

Parificate
Infanzia

ASILO CENTRO via Arnaud 6
SALOTTO E FIORITO via Grandi 5

Primaria
SALOTTO E FIORITO via Grandi 5
SAN GIUSEPPE(paritaria) C.so Francia 15

Secondaria di 1° grado
SALOTTO E FIORITO via Grandi 5
SAN GIUSEPPE (paritaria)C.so Francia 15

 

Scuole secondarie di 2° grado
Scuole Statali
I.T.C. ROMERO Viale Giovanni XXIII, 25 Tel. 011.9586761

LICEO SCIENTIFICO DARWIN Viale Giovanni XXIII, 25 Tel. 011.9586756
I.T.I.S. GIULIO NATTA Via XX Settembre, 14/a Tel. 011.9563213

Scuole Parificate:
Istituto LAGRANGE Corso XXV Aprile, 6 Tel.011.9586342 
LICEO FOSSATI C.so Francia, 15 Tel.011.9586336

Scuole professionali e altri corsi regionali
EN.A.I.P. -Ente Acli Istruzione Piemonte -Via Gramsci, 5 Rivoli

SALOTTO E FIORITO – Via Grandi, 5 – Rivoli
CPIA 5  Centro Provinciale Istruzione Adulti – Via Allende 5, Rivoli 

OPUSCOLO-POF 2019-20


SCHEDE ILLUSTRATIVE PROGETTI POF 19-20

 

LE ISCRIZIONI SONO PROROGATE AL 21 LUGLIO 

Importanti novità sulle iscrizioni on line – nuovo programma gestionale (a.s. 2019-2020)

1- NUOVO PROGRAMMA GESTIONALE PER I SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE  per la Refezione Scolastica e il Trasporto Scolastico

  1. REFEZIONE SCOLASTICA: servizio a domanda individuale – è OBBLIGATORIO effettuare L’ISCRIZIONE ALLA REFEZIONE SCOLASTICA OGNI ANNO SCOLASTICO (anche se si è stati iscritti nell’anno precedente).
  2. SERVIZIO SCUOLABUS: servizio a domanda individuale per allievi scuole secondarie 1° grado (Medie) – OBBLIGO di effettuare L’ISCRIZIONE AL SERVIZIO DI TRASPORTO
    SCOLASTICO OGNI ANNO SCOLASTICO (anche se si è stati iscritti nell’anno precedente).

2- I PAGAMENTI per entrambi i servizi si potranno effettuare tramite PagoPA – (Maggiori informazioni saranno comunicate successivamente.)
3- il vecchio programma gestionale WEB GENITORI  può essere utilizzato solo per azzerare i debiti delle annualità precedenti!! Per un breve periodo sarà mantenuto attivo il programma per il pagamento di tutti gli insoluti.
ATTENZIONE: gli eventuali “debiti” delle annualità precedenti all’anno scolastico 2019-2020 – non potranno essere trasferiti nel Nuovo Programma Gestionale; pertanto si richiede di verificare fin d’ora in Web-Genitori gli eventuali debiti ed assolvere al pagamento in tempi brevi (le modalità di pagamento rimangono invariate).
 
4 – Nuovo programma per REGISTRAZIONE E ISCRIZIONE  alla REFEZIONE SCOLASTICA e TRASPORTO SCOLASTICO
Per eventuali informazioni e supporto nella compilazione dell’iscrizione Online  è necessario fissare un appuntamento con l’ufficio istruzione telefonando ai numeri 011/95.13.533- 011/95.13.538- 011/95.13.557 nei giorni: lun, mer e ven dalle 10.00 alle 12.00. I giorni a disposizione per l’ISCRIZIONE TRAMITE APPUNTAMENTOsono:
Martedì e Giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00
Mercoledì dalle ore 14,00 alle ore 16,00
E’ necessario portare la seguente documentazione:

  • documento di identità di chi effettua la registrazione e l’iscrizione (in corso di validità)
  • codice fiscale di chi effettua la registrazione e l’iscrizione
  • codice fiscale dei fruitori del servizio (figli/o/a)
  • esclusivamente per i residenti e solo per la refezione scolastica: certificazione Isee in corso di validità per usufruire delle agevolazioni
  • N. DI CELLULARE – OBBLIGATORIO – essenziale per poter registrarsi e iscriversi ai servizi.
  • INDIRIZZO MAIL VALIDO – OBBLIGATORIO – essenziale per l’immediata consultazione dell’avvenuta registrazione ed iscrizione. N.B La password viene generata nel seguente modo: una prima parte di password (4 caratteri) al momento della registrazione; la seconda parte di password (4 caratteri) viene inviata all’indirizzo e-mail, è quindi fondamentale poter immediatamente consultare l’email – per avere la password completa.

REFEZIONE SCOLASTICA COSTI DEL SERVIZIO
Nel caso di richiesta di agevolazione tariffaria deve essere dichiarato, sotto la propria responsabilità, l’ISEE attestato da una certificazione valida al momento dell’iscrizione e rilasciata da Enti abilitati (CAF, Commercialisti etc.). Il valore da indicare è quello relativo alle “Prestazioni agevolate rivolte a Minori o a famiglie con Minori” presente nella seconda pagina dell’ Attestazione ISEE.

Per l’anno scolastico 2019/2020 le tariffe restano invariate, così come i valori dell’ISEE che ne determinano l’applicazione.
Le tariffe sono dettagliate come segue:
tariffa minima : pari ad € 1,34, applicata agli utenti per i quali è stato attestato un ISEE uguale o inferiore a € 3.900,00 (soglia minima);
tariffa agevolata 1 : si applica agli utenti per i quali è stato attestato un ISEE tra € 3.900,01 e € 14.000,00; la tariffa si determina applicando il seguente rapporto:
TARIFFA A PASTO = € 5,05 x ISEE utente : 14.000,00
tariffa agevolata 2 : pari ad Euro 5,05 per gli utenti per i quali è stato attestato un ISEE tra € 14.000,01 e € 20.000,00
tariffa massima di € 5,30 viene applicata:

  • agli utenti che NON presentano l’ ISEE;
  • agli utenti per i quali sia stato attestato un ISEE uguale o superiore a € 20.000,01 (soglia massima);
  • agli utenti appartenenti ad un nucleo famigliare non residente in Rivoli.

Calcolo della tariffa del servizio di refezione scolastica
 
Il Comune di Rivoli prevede (esclusivamente per i residenti) lo sconto del 30% sulla tariffa dei fratelli iscritti al servizio dal secondo figlio in poi, la riduzione è prevista anche per i figli i cui fratelli risultano frequentanti l’asilo nido Comunale.

Eventuali diete speciali:
Per motivi di salute o religiosi si potranno richiedere pasti personalizzati utilizzando il modulo “Richiesta predisposizione dieta”, da consegnare entro l’inizio dell’anno scolastico presso l’Ufficio Istruzione.
A seconda dei casi, la “Richiesta predisposizione dieta” viene compilata/integrata come segue:
In caso di patologia, intolleranze ed allergie alimentari occorre allegare il modulo “Certificazione Dieta Speciale” compilato a cura del medico pediatra del SSN o da un medico delle Unità Operative della Rete Regionale di Allergologia o da un medico specialista del SSN (come da indicazioni della Direzione Sanità della Regione Piemonte). Si ricorda che la “Certificazione Dieta Speciale” ha la validità di un anno e, pertanto, dovrà essere ripresentata all’inizio di ogni anno scolastico.
In caso di problematiche alimentari croniche (quali, ad esempio, Diabete, Morbo Celiaco, Favismo) già comunicate negli anni scolastici precedenti, è sufficiente confermare la dieta dell’anno precedente nell’apposita sezione del modulo “Richiesta predisposizione dieta”.
Per richieste motivate da scelte etiche o religiose è sufficiente compilare l’apposita sezione del modulo “Richiesta predisposizione dieta”.
I moduli relativi alle Diete Speciali sono disponibili presso l’ufficio Istruzione del Comune di Rivoli (stanza 142) e scaricabili Online:
Richiesta predisposizione dieta
Modulo Richiesta Sospensione dieta 
Certificazione Dieta Speciale
Lettera di RICHIESTA Rimborso Credito 
Domanda di rateazione
Servizio Trasporto Scolastico – informazioni modalità erogazione servizio

REFEZIONE SCOLASTICA: Pasto Domestico – AVVISO AGLI UTENTI

Riteniamo opportuno informare tutti i genitori che hanno richiesto il “pasto domestico” che l’istanza è stata acquisita dal Comune, ma potrebbe non essere accolta a seguito degli effetti della Sentenza del 30 luglio 2019, n. 20504  della Cassazione – Sezioni Unite – che, a “risoluzione di questione di massima di particolare importanza, hanno affermato che non è configurabile, né può costituire oggetto di accertamento da parte del giudice ordinario, un diritto soggettivo perfetto ed incondizionato all’autorefezione individuale, nell’orario della mensa e nei locali scolastici, degli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado, che possono esercitare diritti procedimentali, al fine di influire sulle scelte riguardanti le modalità di gestione del servizio mensa, rimesse all’autonomia organizzativa delle istituzioni scolastiche, in attuazione dei principi di buon andamento dell’amministrazione pubblica”. 

In attesa delle determinazioni in accoglimento o meno che ciascuna Istituzione Scolastica  assumerà nella sua autonomia organizzativa e didattica, oltre che nella comunicazione con le famiglie interessate, con il presente COMUNICATO si avvisano  tutti coloro che hanno presentato istanza di richiesta “pasto domestico” o che intendono usufruire dello stesso nell’anno scolastico 2019/2020, onde evitare problematiche di amministrazione dei pasti nel nuovo anno scolastico e di rimanere eventualmente privi della facoltà di usufruire del Servizio,  di effettuare immediatamente  – on line – l’iscrizione alla “refezione scolastica”  – link iscrizioni – https://secure.comune.rivoli.to.it/tr4greweb/common/Main.do 

Gli utenti potranno tenersi costantemente aggiornati sugli sviluppi delle interlocuzioni con le istituzioni scolastiche del territorio, consultanto questa stessa pagina delle News del sito internet.

Servizi Educativi e Prima Infanzia – Ufficio Istruzione

Certificazione spese Refezione Scolastica – anno 2018

Tariffa del servizio di refezione scolastica

La tariffa del servizio di refezione scolastica è di € 5,30 a pasto consumato.

Per i soli residenti a Rivoli sono previste delle riduzioni tariffarie, calcolate in base al valore dell’ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) e al numero di utenti nello stesso nucleo famigliare.

Le tariffe sono dettagliate come segue:

  • tariffa minima : pari a € 1,34, applicata agli utenti per i quali è stato attestato un ISEE uguale o inferiore a € 3.900,00 (soglia minima);
  • tariffa agevolata 1 : si applica agli utenti per i quali è stato attestato un ISEE tra € 3.900,01 e € 14.000,00; la tariffa si determina applicando il seguente rapporto: TARIFFA A PASTO = € 5,05 x ISEE utente : 14.000,00
  • tariffa agevolata 2 : pari a € 5,05 per gli utenti per i quali è stato attestato un ISEE tra € 14.000,01 e € 20.000,00
  • tariffa massima: pari a € 5,30, applicata agli utenti per i quali è stato attestato un ISEE uguale o superiore a € 20.000,01, agli utenti che NON presentano l’ ISEE, agli utenti appartenenti ad un nucleo famigliare non residente in Rivoli.

E’ prevista inoltre una riduzione del 30% per il secondo e i successivi iscritti facenti parte del medesimo nucleo famigliare residente a Rivoli.

La Città di Rivoli mette a disposizione il seguente simulatore di calcolo della tariffa in base all’ISEE.

Inserire nel campo sottostante il valore ISEE per prestazioni rivolte a minorenni:

 

NB: il presente servizio di simulazione del calcolo della tariffa del servizio di refezione scolastica ha un valore puramente indicativo e non vincolante per la Città di Rivoli.

Certificazione spese Refezione Scolastica – anno 2018

Si avvisa che è possibile scaricare dalla sezione “Documenti Disponibili” dal sito internet Web Genitori, la certificazione delle spese sostenute nell’anno 2018 per il servizio di Refezione Scolastica (per la dichiarazione redditi).

Si coglie l’occasione per informare gli utenti che entro la fine dell’Anno Scolastico in corso (giugno 2019) devono essere “AZZERATE” le posizioni DEBITORIE di tutte le tre categorie di servizio: Refezione, Centri Estivi, Debiti pregressi.

PORTALE DI PROGETTI E SOLUZIONI – WEB GENITORI 

  • Se si utilizza la modalità Online selezionare la categoria di riferimento e procedere al pagamento;
  • Se si utilizza la modalità con Bancomat utilizzare il codice della categoria di Riferimento;
  • Se si utilizza la modalità nelle Farmacie Comunali indicare il codice PAN e comunicare su quale categoria effettuare il pagamento.

IMPORTANTE
Per la categoria DEBITI PREGRESSI è possibile fare le ricariche OnLine (Carta di Credito e MAV) oppure con il Bancomat utilizzando Il Codice Personale di Ricarica).

NO Farmacie Comunali utilizzando Il PAN.

Ricordiamo che entro il mese di Maggio 2019 sarà possibile effettuare l’iscrizione alla refezione scolastica per l’anno scolastico 2019-2020 utilizzando il nuovo portale che a breve sarà disponibile on-line.

Considerando inoltre l’obbligatorietà per il nuovo anno scolastico di utilizzare esclusivamente il PagoPA come metodo di pagamento dei pasti refezione relativi all’anno 2019-20, per tale ragione occorre azzerare le posizioni debitorie degli anni precedenti nei termini e modi soprascritti, questo eviterà di procedere con l’avvio della procedura per la messa a ruolo coattivo.

L’ufficio Istruzione è disponibile per ogni informazione in merito alla presente:

telefono: 011.9513533 – 0119513557 – 0119513538

orario apertura al pubblico: il martedì ed il giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00

Refezione scolastica – Debiti pregressi

Per eventuali chiarimenti l’Ufficio Servizi Educativi (te. 011/95.13.533/538) è disponibile il Lunedì e il Venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00, SU APPUNTAMENTO

Materiale:

Risultato indagine customer satisfaction per i genitori degli alunni che usufruiscono del servizio di refezione scolastica – risposte alle domande/suggerimenti

In esecuzione dei contenuti del Regolamento sui controlli interni e della metodologia per il controllo sulla qualità dei servizi erogati adottata con deliberazione della Giunta Comunale n. 398 del 22/12/2015, il Segretario Generale con disposizione n. 2 del 22/02/2016, ha adottato il Programma Triennale 2016/2018 dei controlli sulla qualità dei Servizi.

Tale programma prevede entro il 2018, lo svolgimento di una indagine di Customer Satisfaction sul Servizio di Refezione Scolastica.

Sulla base della metodologia e dello schema adottati con la sopra citata deliberazione, è stato redatto un progetto di indagine con il relativo “questionario” da somministrare agli utenti esterni in un arco temporale che va dal 15.10.2018 al 15.12.2018.

La modalità di ricezione delle risposte avviene attraverso un LINK dal quale il genitore accede direttamente ad un questionario on line – ANONIMO (non è richiesta l’apposizione di alcun dato anagrafico, né di alcuna firma, né di indirizzi e-mail, né numeri di telefono).
La Customer Satisfaction è uno strumento che permette di monitorare la qualità del servizio erogato.

Chiediamo ai genitori di spendere pochi minuti del loro tempo per rispondere alle domande ed inviare il questionario on-line ed esprimere così il proprio gradimento sul servizio di refezione scolastica (se hanno più figli che usufruiscono della refezione scolastica – potranno inviare un questionario per ogni figlio).

SI ACCEDE AL QUESTIONARIO TRAMITE IL SEGUENTE LINK :

https://goo.gl/forms/uCwkPJrllzOMWuTi2

 

Risposte alle domande/suggerimenti dell’Indagine Customer Satisfaction

sostituzione cibi preconfezionati e surgelati (crocchette – pesce impanato) con prodotti sempre freschi che i bimbi, è vero, mangiano meno e mal volentieri ma è importante il messaggio di educazione alimentare… a seguito del sopralluogo da parte del SIAN (Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione) in data 21.01.19 (presso scuola primaria Gozzano) e 05.02.19 (presso la scuola dell’infanzia Bambini di Sarajevo), il menù è stato modificato in base alle indicazioni prescritte dall’ASL di competenza. Si è pertanto provveduto ad eliminare dal menù le crocchette di pollo sostituendole con coscia di pollo al forno e il formaggio stagionato Toma Piemontes) con il formaggio fresco consigliato.

Il pesce surgelato viene acquistato privo di impanatura. Viene impanato in cucina in seguito allo scongelamento.

“Bisogna cambiare i fornitori”…tutti i fornitori utilizzati dalla ditta di refezione vengono selezionati e certificati da parte di un ufficio acquisti dedicato. I prodotti consegnati rispettano la categoria merceologica prevista da Capitolato Speciale d’Appalto.

“la pasta è fredda, il secondo è sempre freddo e capita che l’insalata sia calda”…da capitolato d’appalto è previsto che le scuole debbano essere dotate di scaldavivande per garantire il mantenimento della temperatura. Precisiamo che i piatti caldi devono essere somministrati ad una temperatura superiore a 60°C mentre i piatti freddi ad una temperatura inferiore a 10°C. Da piano di autocontrollo interno le temperature vengono monitorate al momento dell’arrivo dei pasti e in caso di non conformità è prevista la sostituzione.

“poter far visita a sorpresa durante i pasti della mensa”…da regolamento di Commissione Mensa ( Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n°30 del 29/04/2015) i rappresentanti nominati a inizio anno possono far visita presso i plessi scolastici e assaggiare il pasto del giorno previo avviso e autorizzazione da parte della Direzione scolastica. Non avviene alcuna comunicazione alla ditta di refezione se non il giorno stesso. Da regolamento i Rappresentanti possono effettuare al massimo 3 sopralluoghi annuali , fatte salve situazioni che richiedano ulteriori accertamenti.

“Più verdura”…il pasto da indicazioni ASL prevede sempre la verdura cotta o cruda come contorno. Una volta a settimana è inoltre presente come primo piatto sottoforma di minestra.

“avere la possibilità di non mangiare con la mensa ma con pasto proprio”…la possibilità di consumare il pasto domestico è prevista da ormai 2 anni. E’ necessario compilare l’apposito modulo e inoltrarlo alla segreteria della direzione didattica. Il modulo è scaricabile dal sito del comune (www.comune.rivoli.to.it seguendo il percorso : Canali/Scuole/Refezione scolastica/ Moduli/ Pasto domestico) http://comune.rivoli.to.dromedian-web.com/scuola/2988/

“Il problema maggiore è la quantità del cibo, troppo scarsa per bambini con un impegno scolastico elevato”…le grammature vengono stabilite dalle tabelle dietetiche dell’ASL di competenza suddivise per fasce d’età (infanzia, primarie secondarie/adulti).

“Ricette e grammature di riferimento” Allegato 3 al Capitolato Tecnico del Capitolato d’Appalto
Per quanto riguarda la frutta viene dato un solo pezzo al bambino”…la grammatura della frutta, come per il resto delle pietanze, è stabilita dalle tabelle dietetiche dell’ASL. (es gr. 120 per i bambini dell’infanzia, gr.150 per i ragazzi delle primarie e secondarie) Non ci risulta che un singolo frutto venga suddiviso per quattro bambini. La ditta di ristorazione consegna a scuola un quantitativo di frutta espresso in kg in base al numero delle presenze giornaliere). La frutta, se non consumata durante il pasto, viene conservata per la merenda del pomeriggio.

“trovare sul sito della refezione il menù mensile”…sul sito del comune di Rivoli: www.comune.rivoli.to.it è possibile visionare il menù seguendo il seguente percorso: canali/scuole/menù refezione scolastica.

“Essere avvisati di eventuali cambi di menù”…le variazioni di menù possono essere concordate in commissione mensa e quindi riscontrabili dal menù stesso. Le variazioni occasionali causate da errate consegne o ritardi di consegna, vengono tempestivamente trasmesse dalla ditta di ristorazione all’ufficio scuola e alle addette al servizio mensa, questi cambiamenti improvvisi risultano difficili da segnalare in tempo reale a tutti gli utenti.

“proporre prodotti di stagione. Prosciutto crudo e melone in inverno è inappropriato”…il piatto prosciutto crudo e melone è presente esclusivamente nel menù estivo. Lo stesso è in vigore, come previsto da capitolato d’appalto, da metà aprile a metà ottobre.

“no succhi di frutta al posto della frutta a fine pasto”…in questo anno scolastico non ci risulta di aver fornito succhi di frutta al termine del pasto in alternativa alla frutta. I succhi di frutta sono previsti esclusivamente all’interno dei cestini per le gite. Tengo a chiarire che all’interno delle scuole è in vigore il progetto “frutta nelle scuole” gestito direttamente dalla regione e non sappiamo quali prodotti vengano forniti.

Inserire nelle minestre invernali più vellutate come quella di fave secche”…nei menù per la refezione scolastica, le fave non sono presenti in quanto alimento altamente a rischio per le persone affette da favismo; in via precauzionale, non vengono pertanto trattate all’interno della cucina in quanto alimento altamente pericoloso.

“sarebbe utile segnare oltre al menù i kg di pasta o carne o verdure somministrati”…sui menù non è previsto indicare il quantitativo previsto per ogni singolo alimento. Esistono tabelle riferite alle grammature “In mensa con gusto – manuale applicativo per la refezione scolastica della regione Piemonte” dove l’ASL raccomanda precise grammature a crudo differenziate per fasce d’età alle quali la ditta di ristorazione si deve attenere. In ogni plesso scolastico sono presenti inoltre le grammature a cotto da distribuire, e giornalmente le addette mensa effettuano il piatto campione visibile in refettorio da docenti ed eventualmente genitori di commissione mensa.
“prodotti bio, specificare cosa viene distribuito per la merenda di metà mattina”… il capitolato speciale d’appalto non prevede la fornitura delle merenda di metà mattina e metà pomeriggio. Gli spuntini sono auto gestiti nei plessi scolastici.

“ in merito alla varietà del cibo riterrei più opportuno introdurre pane, pasta e riso integrali”… sia il menù invernale che il menù estivo (come previsto da commissione mensa) prevedono la somministrazione di pasta integrale una volta al mese e pane integrale una volta a settimana.

“il risotto allo zafferano previsto due volte a distanza di 5 giorni”… trattasi di errore dovuto all’entrata in vigore del menù invernale con conseguente nostro errore nella ripetizione di un piatto già previsto nell’ultima settimana del menù estivo.

“la frutta a metà mattina non dovrebbe essere un’accezione ma un’abitudine”…la possibilità di consumare la frutta a metà mattina e a metà pomeriggio è una possibilità prevista in ogni plesso scolastico poiché la consegna avviene il mattino entro le h. 9.00. E’ a discrezione delle insegnanti e del personale scolastico fornire la frutta come spuntino anziché a fine pasto.

Non tracciabilità della carne”…il capitolato speciale d’appalto prevede la fornitura di carne fresche di bovino adulto rigorosamente di filiera piemontese in quanto la razza piemontese ha caratteristiche riconosciute di qualità. La carne viene acquistata dai fornitori di carne “Coalvi”. La carne di suino e di tacchino sono di filiera nazionale, mentre la carne di pollo è di filiera piemontese. La rintracciabilità è prevista da piano interno di autocontrollo.

“avrei evitato di abituare i bambini al dolcetto dopo il pasto”…nella sezione “Griglia di rotazione settimanale dei piatti” del manuale “In mensa con Gusto” allegato al capitolato d’appalto, è previsto l’inserimento di un dolce (budino, torta, yogurt, ecc) una volta a settimana. Nei nostri menù, il dolce, non è mai previsto più di quanto indicato dalle tabelle ASL.

“sostituzione di qualche primo piatto di pasta con piatti unici”…i piatti unici indicati nella sezione “Ricette e grammature” del manuale “in Mensa con Gusto”, come ad esempio pasta e legumi, pizza margherita e pizza al prosciutto, dovrebbero essere inseriti nei menù in sostituzione del 1° piatto asciutto e del secondo a base di carne. I piatti unici sono stati presenti nei nostri menù ma poco graditi dall’utenza, pertanto in sede di commissione mensa si è provveduto alla sostituzione.

Più varietà nei primi, non sempre pomodoro o bianco”…i menù non prevedono esclusivamente questi due tipi di condimenti; abbiamo più volte provato ad inserire sughi diversi anche a base di verdure ma con scarso gradimento da parte della piccola utenza.

“cibo più controllato senza insetti dentro o bulloni”…la priorità di ogni mensa scolastica è la sicurezza alimentare. Tutte le fasi di controllo fino al consumo del piatto finale vengono svolte con il massimo scrupolo e possiamo affermare di non aver trovato bulloni all’interno dei piatti negli ultimi anni. Gli insetti possono essere ritrovati all’interno delle verdure filamentose quali spinaci o costine in fase di raccolta o nelle insalate di qualità biologica. Massimo scrupolo del personale viene posto in tutte le fasi di lavorazione per prevenire il ritrovamento di eventuali corpi estranei sui plessi ma accidentalmente potrebbe capitare.

“evitare sprechi dosando le porzioni”…le porzioni devono garantire le grammature imposte dall’ASL. I Quantitativi vengono calcolati sulla base delle presenza effettive trasmesse alla mensa il mattino.

Certa di aver chiarito alcuni dubbi, rimango a disposizione per qualsiasi altra domanda o perplessità.

Docenti e genitori possono contattarmi al seguente numero:

Ufficio Istruzione: 011/9513557 oppure scrivere via mail: roberta.goglino@comune.rivoli.to.it

 

Cordiali saluti
Dietista
Dott.ssa GOGLINO Roberta

Menu’ Refezione scolastica – giugno 2019

Asili Nido

La struttura è stata aperta nel 1972, ha subito una ristrutturazione e riorganizzazione completa nel 2014, e ogni hanno accoglie un numero di circa 75 bambini suddivisi su tre sezioni: coccinelle (da 6 mesi a 14 mesi); giraffe e orsetti che accolgono bimbi dai 15 mesi ai 36 mesi.

Ogni famiglia ha la possibilità di scegliere un orario di frequenza con moduli differenziati.

Il nido vanta all’interno della struttura laboratori attrezzati e, all’esterno un ampio giardino, organizzato con grandi spazi gioco in sicurezza.

L’obiettivo principale del lavoro educativo del nido si concretizza nell’accompagnare e sostenere i bambini e le bambine verso l’autonomia personale ed emotiva la realizzazione e la conoscenza di un benessere armonico bio- psico-sociale.

E accompagnare le famiglie nel delicato compito educativo.

Ai fini di raggiungere tali finalità , il nido offre una progettazione con obiettivi generali e specifici garantita da personale educativo qualificato e continuamente formato sulle tematiche riguardanti la prima infanzia.

Per quanto attiene l’alimentazione: viene garantito un menu studiato dalla dietista del comune in collaborazione con l’asl, che tiene conto di eventuali specifiche esigenze personali. La cucina interna al nido garantisce, pasti cucinati in giornata utilizzando derrate fresche.

 

ANNETTA DONINI – Viale Gramsci 2 – 011.9597238

La struttura è stata aperta nel 1972, ha subito una ristrutturazione e riorganizzazione completa nel 2014, e ogni hanno accoglie un numero di circa 75 bambini suddivisi su tre sezioni: coccinelle (da 6 mesi a 14 mesi); giraffe e orsetti che accolgono bimbi dai 15 mesi ai 36 mesi.

Ogni famiglia ha la possibilità di scegliere un orario di frequenza con moduli differenziati.

Il nido vanta all’interno della struttura laboratori attrezzati e, all’esterno un ampio giardino, organizzato con grandi spazi gioco in sicurezza.

L’obiettivo principale del lavoro educativo del nido si concretizza nell’accompagnare e sostenere i bambini e le bambine verso l’autonomia personale ed emotiva la realizzazione e la conoscenza di un benessere armonico bio- psico-sociale.

E accompagnare le famiglie nel delicato compito educativo.

Ai fini di raggiungere tali finalità , il nido offre una progettazione con obiettivi generali e specifici garantita da personale educativo qualificato e continuamente formato sulle tematiche riguardanti la prima infanzia.

Per quanto attiene l’alimentazione: viene garantito un menu studiato dalla dietista del comune in collaborazione con l’asl, che tiene conto di eventuali specifiche esigenze personali. La cucina interna al nido garantisce, pasti cucinati in giornata utilizzando derrate fresche.

 

ANNETTA DONINI – Viale Gramsci 2 – 011.9597238

Aperte le iscrizioni per gli asili nido anno 2019/2020 dal 02/05 al 03/06/19

Dal 02/05/19 al 03/06/19 sono aperte le iscrizioni per gli asili nido comunali Annetta Donini e Il Melograno.

Le domande di iscrizione dovranno essere compilate in tutte le sue parti e consegnate in orario di apertura presso lo Sportello Polifunzionale – C.so Francia, 98 – Rivoli

telefono 011/9511911 – 9511913

orario: Lunedì – Martedì – Mercoledì – Giovedì dalle ore 8.30 alle ore 16.00
Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30
Sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.00

(Si ricorda che la distribuzione dei biglietti di prenotazione per accedere al servizio richiesto, è sospesa trenta minuti prima della chiusura).

Domanda iscrizione 2019 2020 


Tariffe e Modalità di applicazione allegato A


Scheda informativa servizio asili nido allegato B


 

Centri Estivi

Avviso concessione dei locali scolastici per i centri estivi – scadenza presentazione domande 11 marzo 2019 ore 12.00

CENTRI ESTIVI CITTADINI PRESSO LE SCUOLE DI RIVOLI RIVOLTI AI BAMBINI DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA E PRIMARIA – CONCESSIONE GRATUITA DI LOCALI E CONTRIBUTI PER ABBATTIMENTO TARIFFE FASCE ISEE INFERIORI

ESTATE 2019

Art. 1 – Finalità dell’avviso

La Città di Rivoli intende promuovere sul territorio proposte di attività estive rivolte ai bambini
della fascia 3-11 anni residenti nel territorio comunale, prevedendo due tipologie di servizio:

a) per i bimbi che hanno frequentato la scuola dell’infanzia (3-6 anni),
b) per i bambini che hanno frequentato la scuola primaria (6-11 anni).

A tal fine mette a disposizione di soggetti che intendono proporsi per la gestione di servizi
estivi/ricreativi nell’estate 2019 (da giugno ad agosto) alcuni locali e risorse per favorire l’organizzazione
delle attività nel territorio comunale e contemporaneamente permettere una riduzione delle quote di partecipazione a carico delle famiglie a basso reddito.

Il Comune di Rivoli, mediante la selezione dei progetti secondo i criteri di cui al successivo art. 7, individuerà i soggetti con i quali stipulare apposita convenzione per l’anno 2019, concedendo ai
richiedenti l’uso gratuito di locali scolastici e prevedendo l’assegnazione di un contributo sotto forma di quota pro-capite, per ogni bambino frequentante e residente a Rivoli, rientrante nei parametri Isee fissati dall’Amministrazione.

Avviso


Istanza di partecipazione


Dichiarazione soggetti in raggruppamento

CENTRI ESTIVI BAMBINI SCUOLA PRIMARIA E DELL’INFANZIA – INFORMAZIONI ALLE FAMIGLIE

Come lo scorso anno il Comune di Rivoli non avrà più la gestione diretta dei centri estivi rivolti ai bambini che hanno frequentato la scuola dell’infanzia e primaria.

 

 

 

PER LE SCUOLE PRIMARIE

L’Amministrazione tuttavia, a seguito di avviso pubblico, ha dato in concessione gratuita i locali di tre scuole a due Associazioni, con la necessaria esperienza, per l’organizzazione di centri estivi rivolti ai bambini della fascia di età 6-11 anni.

Le Associazioni gestiranno tali attività per la scuola primaria presso:

scuola primaria Sabin – Via Adamello 10 – a cura dell’Associazione G.S. Atletica Rivoli
scuola primaria Rodari – Via Pavia 30 – a cura dell’Associazione G.S. Atletica Rivoli
scuola primaria Casa del Sole – Viale Nuvoli 12 – a cura della Diaconia Valdese di Luserna San Giovanni

Scarica l’informativa


 

PER LA SCUOLA DELL’INFANZIA

L’Amministrazione tuttavia, a seguito di avviso pubblico, ha dato in concessione gratuita i locali di cinque scuole a due Associazioni, con la necessaria esperienza, per l’organizzazione di centri estivi rivolti ai bambini della fascia di età 3-6 anni.

Le Associazioni gestiranno tali attività presso:

Scuola dell’infanzia Piaget – Via Adamello 18 – a cura dell’Ass.ne G.S. Atletica Rivoli
Scuola dell’infanzia Andersen – Via Ticino 20 – a cura dell’Ass.ne G.S. Atletica Rivoli
Scuola infanzia Bambini di Sarajevo – V.le Colli 75 – a cura Ass.ne G.S. Atletica Rivoli
Scuola dell’infanzia Rodari – Via Pavia 30 – a cura dell’Ass.ne G.S. Atletica Rivoli
Scuola dell’infanzia Casa del Sole – Viale Nuvoli 12 – a cura della Diaconia Valdese di Luserna S. Giovanni

Si tratta in ogni caso di centri estivi che verranno gestiti autonomamente dalle Associazioni con modalità che l’Amministrazione Comunale ha convalidato approvandone gli specifici progetti. Le famiglie interessate potranno scegliere il centro estivo che preferiscono, indipendentemente dalla scuola frequentata. I posti disponibili sono circa 70 per ognuna delle scuole individuate.

Scarica l’informativa


Infanzia 0-6 anni

Scuola

Servizio di “SCUOLABUS TEMPORANEO” per gli allievi della SCUOLA PRIMARIA FREJNET trasferiti alla SCUOLA NERUDA.
Leggi di più