4 aprile 2017

Seminario “IL DOPO DI NOI – La programmazione per la cura dei nostri cari” – 5 APRILE

5 aprile 2017
ore 17.30

Seminario

IL DOPO DI NOI – LA PROGRAMMAZIONE
PER LA CURA DEI NOSTRI CARI”
Riflessioni e conversazioni sul DOPO DI NOI – LEGGE 22 giugno 2016, n. 112

Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare.

presso

Sala Consiliare Comune di Rivoli
Via Capra 27, Rivoli

Il C.I.S.A.Consorzio Intercomunale Socio Assistenziale Rivoli Rosta Villarbasse – e la Città di Rivoli organizzano un incontro per illustrare e comprendere meglio la LEGGE 22 giugno 2016, n. 112 “Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno famigliare”, comunemente denominata Legge sul “ Dopo di Noi”.
Ulteriore intento degli organizzatori è parlare anche del
“Durante noi…cosa possiamo fare ”.

L’appuntamento è per Mercoledì 5 Aprile 2017 ore 17,30 Sala Consiliare – via Capra 27, Rivoli.

L’incontro si aprirà con i saluti iniziali del Sindaco di Rivoli Franco Dessì.
Sarà però l’Assessore alle Politiche Sociali della Città di Rivoli Katja Agate a coordinare i lavori.
Il
Direttore del Cisa Luciano Rosso illustrerà i servizi attuali per le persone disabili e le possibilità future, mentre il Notaio Alessio Paradiso relazionerà sulla nuova legge per le persone con disabilità e sul superamento della visione tradizionale.
La
Consulente Patrimoniale Azimut Capital Management Federica Canta spiegherà le finalità della legge, gli strumenti attuativi e le figure coinvolte con esempi e soluzioni possibili.
Infine, la
Presidente del Cisa Olga Cosimato concluderà i lavori.

Al termine del seminario verrà offerto un aperitivo e non mancherà l’opportunità di confrontarsi con i relatori.

E’ possibile porre domande ai relatori e iscriversi al seminario scrivendo a
milena.gargioli@cisarivoli.it o sabrina.gargioli@cisarivoli.it
oppure telefonando ai numeri:
011 95 01 454 – 449

Si allega la locandina

Per ulteriori informazioni contattare
Luciano Rosso Direttore
C.I.S.A. Via Nuova Collegiata 5 – 10098 Rivoli (TO)
tel
011 95 01 412 fax 011 95 01 425w
www.cisarivoli.it

***

SULLA LEGGE:

A giugno 2016 è entrata in vigore la Legge 22 giugno 2016, n. 112 “Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare” comunemente denominata Legge sul “ Dopo di Noi”


L’intento della L
egge sul “ Dopo di Noi” è:

  • Favorire il benessere, la piena inclusione e l’autonomia delle persone con disabilità grave.
  • La presa in carico della persona disabile durante l’esistenza in vita dei genitori e rafforzamento di quanto già previsto in tema di progetti individuali per le persone disabili.
  • La definizione degli obiettivi di servizio e dei livelli essenziali delle prestazioni nel campo sociale da garantire su tutto il territorio nazionale ai destinatari della legge.
  • Il riconoscimento che ogni prestazione debba avvenire tenendo presenti il superiore interesse delle persone con disabilità grave e nel rispetto della volontà delle persona con disabilità grave, ove possibile, dei loro genitori o di chi ne tutela gli interessi.
  • Il riconoscimento del carattere integrato sociosanitario delle prestazioni indirizzate ai disabili gravi, considerate come aggiuntive rispetto a quelle già previste dalla legislazione vigente.

 

La legge prevede anche:

  • Agevolazioni per le erogazioni di soggetti privati, la stipula di polizze di assicurazione e la costituzione di trust in favore dei disabili gravi.
  • Incremento della detraibilità di assicurazioni sulla vita finalizzate alla tutela delle persone con disabilità grave.
  • Possibilità di istituire dei trust in favore di persone con disabilità grave, godendo di agevolazioni tributarie per trasferimenti di beni e di diritti per causa di morte, per donazione o a titolo gratuito. Per beneficiarne, il trust deve perseguire come finalità esclusiva l’inclusione sociale, la cura e l’assistenza della persona disabile grave in cui favore è istituito.
  • Introduce ulteriori strumenti normativi che godranno di esenzioni e benefici fiscali per destinare beni e servizi alle persone con disabilità grave al venir meno dei genitori.
  • Concede la possibilità di istituire vincoli di destinazione e fondi speciali, composti di beni sottoposti a vincolo di destinazione e disciplinati con contratto di affidamento fiduciario anche a favore di organizzazioni non lucrative di utilità sociale che operano prevalentemente nel settore della beneficenza.