16 Maggio 2016

Contratti del secondo canale o concordati

contratto concordato

 

Accordo territoriale per i “Contratti agevolati”

 

CONTRATTI DI LOCAZIONE A CANONE AGEVOLATO: VANTAGGI PER PROPRIETARI ED INQUILINI

L’Amministrazione Comunale – con Delibera di Giunta n. 120 del 28/04/2015 – ha preso atto del deposito presso i suoi uffici dell’Accordo Territoriale in attuazione della Legge 431/1998 art. 2 comma 3.

Tale Accordo – sottoscritto dalle organizzazioni maggiormente rappresentative della proprietà edilizia e dei conduttori – fornisce i parametri per la stipula di contratti di locazione con canone agevolato, i cui importi minimi e massimi sono definiti dall’Accordo medesimo in base a tabelle che tengono in considerazione i seguenti elementi:
– localizzazione dell’alloggio sul territorio cittadino nelle tre zone individuate (centro storico/collina, semicentro, periferia)
– caratteristiche dell’alloggio (presenza ascensore, doppi servizi, area verde, ecc.)
– durata del contratto
L’Amministrazione si è fatta promotrice del rinnovo dell’Accordo nella convinzione che una tale misura, fornendo vantaggi sia ai proprietari che ai conduttori, possa rappresentare un valido strumento in risposta al fabbisogno abitativo in questa specifica e non favorevole congiuntura socio-economica

L’Amministrazione si è fatta promotrice del rinnovo dell’Accordo nella convinzione che una tale misura, fornendo vantaggi sia ai proprietari che ai conduttori, possa rappresentare un valido strumento in risposta al fabbisogno abitativo in questa specifica e non favorevole congiuntura socio-economica.

Si specifica che i vantaggi derivanti dalla sottoscrizione di contratti di locazione con canone agevolato, ai sensi della Legge 431/98 sopra citata, sono i seguenti:

 

Per i proprietari:
– aliquota agevolata IMU, stabilita dal Comune di Rivoli, al 4 per mille;
– reddito imponibile derivante dal contratto di locazione (ai fini della dichiarazione dei redditi) ulteriormente ridotto del 30% rispetto ai contratti a mercato libero;
– imposta di registro ridotta del 30%
Per i conduttori:
– canone di locazione calmierato rispetto alle medie di mercato (esempio di alloggio in Rivoli: contratto 6+2 per alloggio di 80 mq, canone massimo pari a € 504 in zona centro, € 464 in zona semicentro, € 424 in zona periferia);

– sgravio IRPEF di € 495,80 per redditi complessivi non superiori ad € 15.493,71 e di € 247,90 per redditi complessivi compresi fra € 15.493,71 ed € 30.987,41
Per eventuali difficoltà di accesso alle informazioni contattare i seguenti riferimenti:
Associazioni Proprietari di zona
Associazioni Inquilini di zona
Comune Rivoli-Servizio Pianificazione Territoriale, tel. 011.951.1792 / 1793
Comune Rivoli-Servizio Emergenza Abitativa, tel. 011.951.1672
L’Assessore alle Politiche Sociali, Maria Katja Agate
L’Assessore all’Urbanistica, Adriano Sozza
——————————————————————————–

ACCORDO TERRITORIALE

Sottoscrizione dell’Accordo Territoriale valido per il Comune di Rivoli a cura delle Organizzazioni Sindacali in data 24 aprile 2015 presso il Comune di Rivoli che modifica e sostituisce il precedente Accordo Territoriale del 21 ottobre 2008 depositato con Deliberazione Giunta comunale n. 367 del 6/11/2008 nonché degli allegati che ne costituiscono parte sostanziale ed integrante; sottoscritto ed approvato con Deliberazione di Giunta Comunale n. 120 del 28/04/2015

IN ATTUAZIONE DELLA LEGGE N.431 DEL 09/12/1998 e DEL DECRETO MINISTRO DEI LAVORI PUBBLICI 30/12/2002 “CONTRATTI AGEVOLATI”

 

Documentazione:

Accordo territoriale

Cartografia Aree omogenee

Elenco viario

Delibera Approvazione Accordo

Contratto transitorio

Certificato di congruità

Contratto studenti

Contratto locazione agevolato

Tabella oneri a carico del conduttore – locatore