Dichiarazione di Disponibilità alla Nomina a Scrutatore entro il 15 aprile 2019

Gli elettori di Rivoli, iscritti all’Albo degli scrutatori, che abbiano interesse ad assumerne la funzione, possono presentare la dichiarazione di disponibilità a svolgere tale incarico.
Le dichiarazioni, il cui modello è reperibile:
a) scaricabile: Dichiarazione Disponibilità  – Informativa Privacy
b) presso l’ufficio elettorale del Comune, sito in corso Francia n. 98;
dovranno essere presentate, entro il 15 aprile 2019 all’Ufficio Protocollo della Città di Rivoli, in Corso Francia n. 98 o inviate via e-mail all’indirizzo: elettorale@comune.rivoli.to.it, ovvero via P.E.C. a comune.rivoli.to@legalmail.it entro la medesima scadenza.
Qualora il numero delle dichiarazioni di disponibilità fosse superiore al numero degli scrutatori da nominare, la Commissione procederà all’individuazione degli scrutatori mediante sorteggio tra quanti abbiano manifestato tale disponibilità, dando preferenza a coloro che hanno dichiarato di essere:
a) studenti non lavoratori;
b) in stato di disoccupazione ai sensi dell’articolo 19, comma 1, del decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 150.(*).
(*) Sono considerati disoccupati i soggetti privi di impiego che dichiarano, in forma telematica, al sistema informativo unitario delle politiche del lavoro di cui all’articolo 13, la propria immediata disponibilità allo svolgimento di attività lavorativa e alla partecipazione alle misure di politica attiva del lavoro concordate con il centro per l’impiego.
Se il numero delle disponibilità risultasse inferiore al numero necessario di scrutatori effettivi e supplenti, la Commissione procederà alla nomina degli stessi con un’estrazione tra tutti gli iscritti all’Albo degli scrutatori del Comune.
Ai sensi dell’art. 71 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 e successive modificazioni, la veridicità delle dichiarazioni rese verrà sottoposta a verifica per un campione non inferiore al 25% delle istanze presentate.
A norma dell’art. 76 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445, chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso nei casi previsti dal presente testo unico e’ punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia.
Saranno esclusi dalla procedura di nomina coloro che, sulla base delle risultanze delle verifiche, risulteranno aver presentato dichiarazioni non veritiere.
SI PRECISA CHE REQUISITO INDISPENSABILE PER SVOLGERE L’INCARICO DI SCRUTATORE E’ ESSERE ISCRITTI ALL’ALBO DEGLI SCRUTATORI DEL COMUNE.