30 maggio 2016

Posta vecchia

posta-vecchia-copertinaPresidente: MANETTA Claudio
Cell. +39 331 6002170
Vice Presidente e Segretario: FABBIANO Nunzio
Cell. +39 340 1974889
Vice Presidente: CAMPANELLA Giovanni
Cell. +39 347 3543900
Tesoriere: Longhi Alessandro

Sede: c/o Centro di INCONTRO NEIROTTI-PIOL, Via Piave 23/A RIVOLI (TO)
e-mail: quartiere.postavecchia@comune.rivoli.to.it

Il COMITATO si riunisce ogni 1° LUNEDI’ del mese alle ore 18.00.
Tutti i cittadini del QUARTIERE POSTA VECCHIA sono invitati alle RIUNIONI per partecipare, segnalare problematiche e proporre Idee.

 

COMITATO POSTA VECCHIA

Perché il nostro quartiere si chiama Posta Vecchia?
Perché dove una volta c’era la stazione del trenino e poi dei filobus, a destra di Corso Susa in direzione Susa, c’era una stalla per il cambio cavalli per le carrozze che transitavano sul nostro territorio da e per la Francia.

Il fatto è ricordato sul logo del nostro quartiere che riproduce una vecchia carrozza con tiro a quattro cavalli e viene ripreso anche dal bar, sito all’angolo del viale Partigiani d’Italia, denominato appunto Posta Vecchia, che nel 18° secolo era un punto di ristoro.

Noi del quartiere Posta Vecchia siamo un comitato relativamente giovane essendo nati nel 2003, ma non abbiamo aspettato la maggiore età per fare sentire la voce dei nostri concittadini nelle stanze dei bottoni.

Il presidente del quartiere è stato fino al dicembre del 2008 il Sig. Antonio Bottega, scomparso nel 2015. Un giovane pensionato che ha dedicato molto tempo e molte energie per organizzare il Comitato di Quartiere e a mettere insieme le idee dei diversi membri del direttivo: a lui va il nostro saluto.

Il Comitato di Quartiere si riunisce ordinariamente al primo lunedì del mese alle ore 18.00.

Il territorio di Posta Vecchia è molto ampio: si estende infatti dai “Giuseppini”, fino ad Auchan e si caratterizza soprattutto per la grande direttrice di traffico del Corso Susa, ricca di attività commerciali e di terziario ma non priva di problematiche di difficile viabilità e soprattutto pedonabilità.

Il nostro quartiere ospita numerose aree a servizio: le Poste, l’ASL, la sede delle autoambulanze CRI, alcuni supermercati, due farmacie, numerosi sportelli bancari, ma anche giardini e parchi (Mattei, Krany, C.A. Dalla Chiesa, Nassiriya, Villaggio Fiorito), edifici scolastici (come non annoverare la bellissima “Casa del Sole”?) e … dulcis in fundo, il parco Salvemini che ospita al proprio interno importanti strutture quali l’Informagiovani, e la Biblioteca, fucine di attività culturali.

Gli appassionati di sport possono scegliere tra i campi di calcio di C.so Susa (di fronte alla caserma “Ceccaroni”), quello da rugby di Via Piave ed i campi da tennis di Viale Di Nanni

Per quanto riguarda l’aspetto ricreativo il centro d’incontro Neirotti Piol di Via Piave è ricco di iniziative sportive/ricreative a cui si associa il nostro Quartiere.
Relativamente all’aspetto
sociale ospitiamo nel parcheggio dei campi sportivi di via Isonzo, il pullman “Eudurance”, che offre ospitalità gratuita alle persone in difficoltà cui viene offerta una sistemazione provvisoria ma garantita 365 giorni l’anno.

Pur essendo un comitato di recente costituzione ci siamo “svezzati” in fretta ed abbiamo imparato a svolgere un ruolo di ”ascolto” delle necessità del quartiere e di “stimolo” nei confronti dell’amministrazione per realizzare soluzioni adeguate: siamo riusciti ad es. a sensibilizzare l’amministrazione sull’urgenza di alcuni lavori di miglioramento dell’accessibilità ai servizi pubblici per i diversamente abili, come l’ascensore in installato al parco Salvemini per facilitare l’accesso a Biblioteca e Informagiovani.
La Parrocchia del nostro quartiere è la chiesa di San Bernardo con la quale abbiamo negli anni costruito un proficuo rapporto di collaborazione nell’effettuare eventi e manifestazioni sportive e culturali: sia d’esempio l’inaugurazione del Parco Salvemini di qualche anno fa in concomitanza con il 35° anniversario della Parrocchia. In quella occasione avevamo scoperto con piacere di ospitare sul territorio il gruppo teatrale “Arcobaleno” , una bella e vivace realtà di volenterosi attori non professionisti.
E la tradizione teatrale continua tuttora anche con gruppi dediti al “musical”

Quali i nostri obiettivi futuri?
Ottenere il miglior accesso e la più funzionale realizzazione del Nuovo Tratto della Metropolitana per Rivoli.
– Ottenere ampliamento e ristrutturazione del parco Salvemini.
– Ottenere delle soluzioni circa l’insostenibilità del traffico d’attraversamento di Corso Susa.

Per concludere, le idee sono molte e stimolanti, ma possiamo ancora migliorare se veniamo incoraggiati e gratificati dalla partecipazione di molti cittadini.

Un caldo invito alla partecipazione!
Abbiamo bisogno delle idee e della collaborazione di tutti, specie dei volenterosi cui sta a cuore il miglioramento della nostra Città a cominciare dal nostro quartiere.