9 aprile 2017

CAMBIO DI RESIDENZA

Al solo fine di ridurre i tempi di attesa degli utenti presso lo Sportello Polifunzionale, valutate in merito le richieste e i suggerimenti dei cittadini e i risultati del monitoraggio degli ultimi mesi, con il presente avviso si comunica che a partire da LUNEDI’ 8 MAGGIO, le dichiarazioni di cambio di residenza potranno essere presentate esclusivamente SU PRENOTAZIONE utilizzando “prenota il tuo appuntamento” sulla home page del sito istituzionale www.comune.rivoli.to.it

ATTENZIONE: la dichiarazione di residenza deve essere resa nel termine di 20 giorni dalla data in cui il nucleo si è effettivamente trasferito nella nuova unità abitativa (art. 13 , c.2 DPR 223/89)  

E’ necessario presentare la dichiarazione (scaricabile dal sito alla pagina “Sportello polifunzionale” – “Modulistica” o ritirabile presso il Bancone Informazioni), debitamente sottoscritta da tutti i membri di maggiore età componenti il nucleo, allegando copia della seguente documentazione:

o     Documento di riconoscimento in corso di validità

 

o     Codice fiscale

 

o     Patente (necessaria per comunicare alla Motorizzazione Civile il cambio di residenza)

 

o     Targa veicoli di proprietà (necessaria per comunicare alla Motorizzazione Civile il cambio di residenza)

 

o     Titolo di occupazione dell’immobile (ad esempio: proprietà; contratto di locazione; comodato d’uso; dichiarazione ospitalità ecc.)

 

o     Dati catastali se proprietari dell’immobile o nome e cognome e indirizzo del proprietario se immobili locati, in comodato d’uso o altro

E’, inoltre, obbligatorio comunicare all’operatore l’indirizzo completo dell’immobile, incluso il numero di interno posto sulla porta.

Per i cambi che hanno ad oggetto immobili ATC si consiglia di contattare telefonicamente gli operatori di sportello al fine di concordare la documentazione necessaria da allegare alla dichiarazione (tel. 011 951.1917/1914/1915/1924/1920/1954).

I cittadini extracomunitari dovranno allegare, inoltre, copia della documentazione prevista dall’allegato “A” del decreto legge 9 febbraio 2012 n° 5, art. 5, convertito in legge 4 aprile 2012 n 35:

  • permesso di soggiorno in corso di validità o richiesta rinnovo permesso di soggiorno;

  • passaporto in corso di validità fotocopiato in tutte le sue parti ovvero ricevuta di richiesta di rinnnovo di passaporto;

  • in caso di provenienza da altro comune è sufficiente documento d’identità.

I cittadini stranieri comunitari dovranno allegare, inoltre, copia della documentazione prevista dall’allegato “B” del decreto legge 9 febbraio 2012 n° 5, art. 5, convertito in legge 4 aprile 2012 n 35:

  • documento d’identità straniero (carta d’identità o passaporto)

  • eventuale carta d’identità italiana, qualora già residente in altro comune.

Nel caso di trasferimento di minori con un solo genitore è obbligatorio indicare all’operatore di sportello e al punto 6) della dichiarazione, per le comunicazioni previste ex lege: nome, cognome e indirizzo del genitore che non trasferisce la residenza o di entrambi i genitori se il minore si trasferisce da solo; in caso contrario è obbligatorio dichiarare al medesimo punto di non essere a conoscenza delle informazioni richieste ovvero di aver informato l’altro genitore o entrambi i genitori del trasferimento del minore.

Le collaboratrici domestiche e/ le badanti devono allegare alla dichiarazione anche copia del contratto di lavoro che costituisce titolo di occupazione dell’immobile.

Si avvisa fin da ora che non sarà possibile procedere con il ritiro delle dichiarazioni incomplete e/o non sottoscritte e/o indebitamente compilate e/o in assenza della documentazione richiesta.