12 ottobre 2018

Da Lunedì 15 ottobre entrano in vigore le limitazioni contro l’inquinamento atmosferico – novità comunicato

NOVITA’ – COMUNICATO DEL 15 OTTOBRE 2018

Ordinanza per le limitazioni contro l’inquinamento atmosferico – novità

Da oggi 15 ottobre entrano in vigore le limitazioni all’inquinamento atmosferico secondo quanto disciplinato dall’Accordo Padano.
Nella giornata di venerdì, Regione Piemonte e Città Metropolitana hanno provveduto ad aggiornare le limitazioni prevedendo, per quest’anno, una minore rigidità nel blocco dei veicoli commerciali con motorizzazione fino all’Euro 3, che resteranno fermi dalle 8.30 alle 14.00 e dalle 16.00 alle 19.00.

Il Comune di Rivoli ha provveduto a recepire le modifiche proposte dalla Città Metropolitana, ed ha pertanto aggiornato la propria ordinanza, sostituendo la precedente.

 

Dal 15 ottobre entrano in vigore le limitazioni contro l’inquinamento atmosferico

 

Il Comune di Rivoli ha emesso l’Ordinanza n. 381 del 15/10/2018 contenente le misure stabili e quelle emergenziali per il contenimento dell’inquinamento atmosferico, la quali riguardano principalmente le limitazioni alla circolazione degli autoveicoli, decretando il fermo dei veicoli più datati, ma anche ulteriori misure che, tra le altre cose, disciplinano l’utilizzo dei generatori di calore domestici di potenza inferiore ai 35 kW alimentati a biomasse e la combustione all’aperto di materiale vegetale.

Per quanto riguarda le limitazioni al traffico veicolare, da lunedì 15 ottobre entrano quindi in vigore il blocco permanente dalle 0 alle 24 degli Euro 0 e il blocco dei veicoli Euro 1 e 2 diesel dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19. È inoltre previsto il blocco degli Euro 3 diesel nel periodo invernale (1 ottobre – 31 marzo), sempre dalle 8 alle 19.
A queste misure strutturali si aggiungono quelle emergenziali, già attive lo scorso inverno, che si attivano su tre livelli (arancione, rosso e viola) di restrizioni crescenti al perdurare delle situazioni di accumulo degli inquinanti.

Riprende quindi la consultazione bisettimanale del “semaforo antismog” il quale nelle giornate di lunedì e giovedì definirà il livello di allerta attivo fino al giorno di controllo successivo. Il livello del semaforo viene pubblicato dalla Regione Piemonte, sulla base dei rilevamenti eseguiti da ARPA Piemonte, ed è già attivo e disponibile sulla home page del sito della Regione al seguente link http://webgis.arpa.piemonte.it/protocollo_aria_webapp/
dal quale è possibile verificare la situazione del nostro Comune (ma anche quella di tutta la Regione), scaricare il bollettino aggiornato e consultare i dati di riferimento misurati da ARPA Piemonte.

Attualmente il livello del semaforo è verde, quindi lunedì non saranno attive le misure emergenziali, ma entreranno i vigore solo le nuove misure stabili.

Nel primo pomeriggio di lunedì, indicativamente dalle ore 13,00 in poi, sarà possibile consultare il nuovo bollettino che definirà il livello di restrizioni in vigore fino a giovedì, quando, analogamente, si avrà l’aggiornamento valido da venerdì a lunedì, e così via fino al 31 marzo prossimo.

Le limitazioni al traffico veicolare sono attive nel centro abitato del Comune di Rivoli, con l’esclusione delle frazioni di Bruere e Tetti Neirotti e delle strade che permettono l’accesso ai parcheggi comunali di interscambio e la circonvallazione della città, come indicato nella planimetria allegata all’ordinanza e scaricabile dal link sottostante insieme all’elenco delle vie transitabili.

Per quanto riguarda invece le ulteriori misure di contenimento dell’inquinamento, le misure stabili prevedono l’obbligo di utilizzare, nei generatori di calore di potenza termica nominale inferiore ai 35 kW, solo pellets con determinate caratteristiche qualitative e certificati conformi alla norma UNI EN ISO 17225-2 ed impongono il divieto di combustione all’aperto dei materiali vegetali per le pratiche agricole nel periodo dal 1/11 al 31/03.

 

Per maggiori dettagli circa le limitazioni e le relative deroghe è necessario consultare l’ordinanza scaricabile dal link sottostante.