2 ottobre 2017

Diritto di iniziativa dei cittadini europei “Non solo istruzione: educare i cittadini alla partecipazione attiva e responsabile” termine per la raccolta firme è il 06/10/2017

“Un’iniziativa dei cittadini costituisce un invito rivolto alla Commissione europea perché proponga un atto legislativo su questioni per le quali l’UE ha la competenza di legiferare. Un’iniziativa deve essere sostenuta da almeno un milione di cittadini europei, di almeno 7 dei 28 Stati membri dell’UE. Per ciascuno dei 7 paesi è inoltre richiesto un numero minimo di firme ”

Per lanciare un’iniziativa dei cittadini è necessario costituire un “comitato dei cittadini” composto da almeno 7 cittadini dell’UE residenti in almento 7 stati membri diversi che devono però aver raggiunto l’età alla quale i cittadini acquisiscono il diritto di voto.

Le iniziative dei cittadini non possono essere gestite dalle organizzazioni che però possono promuovere e sostenere le iniziative dei cittadini europei.

E’ possibile prendere visione delle raccolte firme aperte visitando sul sito internet http://ec.europa.eu/citizens-initiative/public/initiatives/open

Attualmente è in corso la raccolta firme dell’iniziativa dei cittadini europei dal titolo: “Non solo istruzione: educare i cittadini alla partecipazione attiva e responsabile”

Il termine per la raccolta firme è il 06/10/2017

L’iniziativa dei cittadini in oggetto ha per obiettivo: “Una serie di incentivi, comprese misure di sostegno e monitoraggio, per promuovere l’educazione civica nei programmi di studio a tutti i livelli di istruzione formale in tutta Europa e formare così cittadini educati alla democrazia.”

Il Consiglio Comunale di Rivoli sostiene l’iniziativa dei cittadini europei “Non solo istruzione: educare i cittadini alla partecipazione attiva e responsabile” e ritiene indispensabile lo studio dell’educazione civica a tutti i livelli di istruzione formale in tutta Europa per formare così cittadini educati alla Democrazia e ai Valori Europei.