7 aprile 2016

Servizi Socio Assistenziali

Servizi Socio Assistenziali.
Il Comune di Rivoli, insieme ai Comuni di Rosta e Villarbasse, ha scelto di gestire le competenze socio-assistenziali attraverso l’istituzione di un consorzio, che sul nostro territorio ha assunto la denominazione di C.I.S.A. (Consorzio Intercomunale Socio Assistenziale).

I compiti dei servizi socio-assistenziali sono previsti dalla Legge Regionale e si riconducono a tre principali aree di intervento:

  1. tutela e sostegno dei minori e delle famiglie;
  2. tutela dei soggetti disabili;
  3. tutela delle persone anziane.

I servizi esistenti sono:

  • Servizio sociale professionale
    E’ un servizio inteso come processo di aiuto che tende ad attivare e sviluppare nell’utente potenzialità e capacità che lo rendano parte attiva del cambiamento positivo della propria situazione.
  • Assistenza economica
    E’ uno strumento di sostegno per i cittadini residenti che si trovano in condizioni socio-economiche precarie. Il programma rientra all’interno di un pi globale progetto di intervento, rivolto al raggiungimento dell’autonomia personale e familiare.
  • Assistenza domiciliare
    E’ un intervento diretto a persone e nuclei familiari che, per particolari circostanze (condizioni di parziale o completa autosufficienza), non sono in grado di provvedere, temporaneamente o in modo definitivo, al soddisfacimento delle proprie esigenze personali e familiari.
  • Affidamento familiare – progetto affidoì
    Intervento di supporto alla famiglia d’origine del minore là dove si ravvisi una situazione, anche temporanea, di pregiudizio ad una armonica crescita psico-fisica del minore stesso.
    Il martedì mattina dalle 9.00 alle 12.00 al C.I.S.A. sono a disposizione le assistenti sociali per il progetto affidoì.
  • Adozione
    Il provvedimento di adozione riguarda i minori abbandonati per i quali il Tribunale per i Minorenni ha dichiarato lo stato di adottabilità.
    Fatte salve alcune eccezioni, previste dalla L. 149/01, la domanda di adozione, sia nazionale che internazionale, è consentita ai coniugi sposati da almeno tre anni, mentre la differenza di età tra genitori adottivi e adottato non deve essere superiore ai 45 anni o inferiore ai 18 anni.
    La selezione delle aspiranti coppi adottive viene svolta dal Servizio Sociale professionale del C.I.S.A. e dagli pisicologi del Servizio di Neuropsichiatria infantile dell’A.S.L. 5.
  • Educativa territoriale
    Strumento di intervento nell’ambito di una complessa rete di servizi e di risorse, anche di volontariato, a favore di minori in difficoltà o di portatori di handicap.
  • Centro diurno
    E’ uno spazio in cui si realizzano i progetti educativi relativi a disabili gravi, partendo dai loro specifici bisogni, per mantenere e potenziare le risorse individuali, attraverso attività di vita quotidiana e specifici laboratori.
  • Servizio di attività e partecipazione
    Servizio socio-educativo per promuovere e sostenere interventi volti a favorire l’integrazione sociale e lavorativa dei disabili.
  • Inserimenti a carattere residenziale
    Sono interventi di collocazione al di fuori del nucleo familiare, in strutture dalle diverse caratteristiche (comunità alloggio, gruppi appartamento, presidi assistenziali e residenze sanitarie assistite); tali interventi possono essere realizzati nei confronti di diverse tipologie di cittadini in presenza di motivazioni varie (pregiudizio a causa della situazione familiare nel caso di minori, condizione di non autosufficienza per gli anziani, invecchiamento o perdita dei genitori per quanto riguarda i disabili).
  • Telesoccorso
    Il servizio consiste nel promuovere e favorire l’installazione di apposite apparecchiature per persone non autosufficienti o invalide in condizioni economiche precarie.
    Il costo per l’installazione è di – 77,47, il canone mensile è – 13,43.
  • Sostegno e tutela
    E’ rivolto alle persone dichiarate interdette o inabili dall’Autorità Giudiziaria.

INFORMAZIONI
Come…
Si accede ai servizi rivolgendosi, di persona o telefonicamente, alla segreteria del Consorzio, che fisserà un appuntamento con l’assistente sociale competente.
Dove
C.I.S.A: Via Nuova Collegiata, 5
Tel. 011.950.1411 – 1460
Quando
Dal lunedì al venerdì ore 9.00 – 12.00
Mercoledì ore 14.00 – 17.00
Il mercoledì mattino dalle 9.00 alle 12.00 è a disposizione un’assistente sociale per il primo ascolto.

Sito internet: http://www.cisarivoli.it