A Rivoli riparte l’estate, ma in sicurezza: fitto il calendario di eventi

In piena sicurezza e nel rispetto delle normative di contrasto alla pandemia, il Comune di Rivoli e il Consorzio TurismOvest, hanno programmato un’estate ricca di appuntamenti.

Si riparte con le dovute cautele e i necessari accorgimenti per regalare a rivolesi e visitatori un’estate sicura, con una serie di eventi per animare i prossimi mesi, tra cultura, divertimento e promozione del territorio. È l’occasione anche per valorizzare il territorio e le sue bellezze, l’arte e la natura, fino alla scoperta di Buttigliera Alta.

Finalmente la città di Rivoli riparte in sicurezza! – dichiara il Vicesindaco Laura Adduce – abbiamo pensato ad un programma vasto ed innovativo per tutti, grandi e piccini. Una città valorizzata per il suo patrimonio artistico e culturale, ricca di appuntamenti di grande richiamo nelle varie zone del territorio cittadino diventando così polo turistico. E si sa, dove c’è turismo, c’è lavoro. Questo è l’obiettivo, far conoscere il nostro territorio in tutto il Piemonte e non, rilanciando l’economia locale.”

Abbiamo lavorato per permettere ai rivolesi e a chi vorrà visitare la nostra città di tornare in piazza, in tutta sicurezza, per sentire un concerto, divertirsi, scoprire Rivoli, il suo territorio circostante e Buttigliera Alta  – commentano Roberto Beltrami, presidente di TurismOvest e Simona Pravato, direttrice del Consorzio – Si partirà a metà giugno e si andrà avanti anche in autunno, già programmati, infatti, gli eventi anche di settembre e ottobre e a fine novembre tornerà, dopo un anno di stop a causa della pandemia, il Villaggio di Babbo Natale”.

Dopo il lungo periodo di chiusure dovute alla pandemia, il primo appuntamento dell’anno sarà quindi domenica 13 giugno, dalle 9 alle 20, con “Rivoli Flower – Agriflor”, una prima edizione con l’esposizione di fiori, piante e prodotti tipici. L’evento, organizzato in collaborazione con Società Orticola del Piemonte, trasformerà parte della città in un grande giardino, da piazza Martiri a corso Susa e corso Francia, con il mercatino di florovivaisti e produttori agroalimentari. Colori e profumi che accompagneranno i visitatori anche tra i negozi di via Piol e piazza Portici. Rivoli Flower sarà un’importante opportunità per il pubblico di conoscere e avvicinarsi alle imprese agricole attraverso i tanti prodotti naturali e di qualità. Un’occasione quindi per parlare di ambiente e per promuovere turisticamente il territorio colmando la distanza fra cultura urbana e cultura rurale. Sarà assicurato il distanziamento tra i banchi e verranno adottate tutte le misure necessarie nel rispetto delle normative anti Covid-19.

Non mancheranno momenti collaterali di intrattenimento come il Raduno di auto d’epoca, organizzato in collaborazione con il Veteran Club. Le auto stazioneranno a Rivoli ma faranno tappa anche a Buttigliera Alta, durante la giornata, grazie a un mini tour che collegherà le due città arricchendo la giornata della scoperta di un territorio unico.

Per l’occasione il trenino Rivolzonzo di Turismovest, riprenderà il suo classico servizio con il tour nel centro storico con partenza e arrivo in Piazza Martiri della Libertà.

Il fine settimana si aprirà già il giorno prima, sabato 12 giugno, con un’anteprima della Festa Europea della Musica, Cultura e Libro. Una serata di apertura sul piazzale del Castello per la festa che poi andrà in scena il weekend successivo.

La serata del 12 giugno, dalle ore 20, sarà all’insegna della musica e non solo (serata a ingresso libero prenotazione obbligatoria scrivendo a contact@turismovest.it, nella mail è necessario specificare i nominativi, un numero di telefono di riferimento e se si è congiunti). Si esibiranno sul palco, presentati da Beppe Castiglione, per la danza la Compagnia Mixit in collaborazione con il Centro Studio Danza Denise Zucca, spazio alla pole dance con Split Pole Show, e alle letture con Rinaldo Ambrosia. La Band “Prospettiva Zero” accompagnerà tutta la serata con la partecipazione di diversi artisti ospiti e del pianista Gabriele Rossi. Durante la serata un ricordo sarà rivolto a Michele Ruffino diciasettenne suicida vittima di bullismo con l’associazione “Miky Boys” nata per combattere il bullismo in ogni sua forma ed al libro della dottoressa Giuseppina Filieri “Miki il principe pasticcere” sogni ed ambizioni di un bambino.

Dal 18 al 20 giugno sarà poi il momento della Festa nella sua veste più classica. Giunta alla quattordicesima edizione, la Festa Europea della musica è un evento internazionale nato in Francia nel 1982 e che, a partire dal 1995, coinvolge contemporaneamente numerose città. Una festa popolare gratuita, dove anche gli artisti si esibiranno gratuitamente proprio nello spirito della manifestazione. Artisti itineranti e di strada animeranno tutte le vie del centro storico mentre i palchi verranno montati in piazza Martiri e piazza Marinai d’Italia. La finalità principale dell’evento è far conoscere i giovani artisti locali. A Rivoli la Festa è anche della Cultura e del Libro: l’evento, infatti, è organizzato in collaborazione con le librerie e le associazioni culturali di Rivoli che si alterneranno sui palchi, letture, danze, concerti e intrattenimenti musicali. La festa, ad ingresso libero, garantirà una scena a tutti gli artisti, studenti, hobbisti e professionisti. Una grande festa di strada, che animerà il centro storico. La manifestazione musicale inizierà ogni sera alle 20 e si chiuderà in tempo per permettere il rientro a casa prima del coprifuoco.

Non mancheranno poi momenti e angoli di degustazione enogastronomica che creeranno l’ambientazione estiva e il clima ospitale tipico degli eventi di strada: sarà infatti presente uno street food in piazza Martiri, dalle 10 del mattino a tarda sera.

Anche la Festa della Musica coinvolgerà Buttigliera Alta: domenica 20 giugno, infatti, alle 17,30 la Precettoria di Sant’Antonio di Ranverso ospiterà un concerto di musica classica a ingresso libero (prenotazione obbligatoria scrivendo a soloclassica@gmail.com) con I giovani dell’Academia Montis Regalis, “Vivaldi e Scarlatti. Musica tra i due mari”. L’appuntamento è parte del ricco programma Regie Sinfonie Lungo la Via Francigena in Valle di Susa. In giornata si potranno effettuare anche percorsi di visita al borgo in collaborazione con il Fai, delegazione Valle di Susa.

La festa della Musica è soprattutto uno spazio per far conoscere giovani artisti del territorio che si sono iscritti per diventare protagonisti a Rivoli durante le giornate dell’evento esibendosi nei tanti spazi presenti in città.

Dal 26 giugno al 25 luglio torna invece Rivoli Beach, portando la spiaggia in città. Esplode l’estate con distese di sabbia nei pressi del Circolo Sportivo Sandro Pertini (parcheggio via Pisa 26 e area verde adiacente): campi da beach volley, area gioco e relax, sdraio per prendere il sole e gonfiabili per bambini aperto per un mese, dalle 10 alle 24. Settimane intense che prevedono, grazie anche alla collaborazione con alcune associazioni sportive e culturali di Rivoli, momenti di intrattenimento musicale, cinematografico, sportivo ed enogastronomico. Inoltre ci saranno alcuni appuntamenti che coinvolgeranno la Collina Morenica, Parco San Grato, Reano e Buttigliera Alta con percorsi di trekking, bike e crossfit. Tanto fitness per pensare al benessere e scoprire il territorio. Al Parco Salvemini sarà poi allestita l’arena cinematografica per la proiezione di film e le partite degli Europei di calcio tutti i fine settimana. Inoltre sarà allestito il palco per l’esibizione di diversi artisti grazie anche alla collaborazione con l’Istituto Musicale di Rivoli.

Per chiudere in bellezza, dal 23 al 25 luglio, ogni giorno dalle 10 alle 24, piazza Martiri ospiterà lo street food per assaporare e gustare prelibate leccornie nelle calde sere d’estate. Durante le serate dell’evento sarà attivo anche il trenino Rivolzonzo per scoprire la città.