Dal 1° ottobre 2020 entrano in vigore le limitazioni contro l’inquinamento atmosferico

Sospensione dal 20 novembre al 3 dicembre delle misure emergenziali temporanee per la limitazione delle emissioni (il semaforo antismog)

La Regione Piemonte con apposito decreto a ha definito la sospensione dal 20 novembre al 3 dicembre delle misure emergenziali temporanee per la limitazione delle emissioni (il semaforo antismog) per quanto riguarda la possibilità di utilizzo delle automobili, restano valide invece le limitazioni del semaforo per quanto rigurda le altre disposizioni (divieto di accensione caldaie a legna e di combustioni all’aperto di qualunque tipo).
https://twitter.com/PiemonteInforma
https://www.regione.piemonte.it/web/pinforma/notizie/smog-revocati-blocchi-traffico-per-diesel-euro4-5

Decreto n. 130 del 19/11/2020 Regione Piemonte

 

NUOVA ORDINANZA ANTISMOG 2020

Anche quest’anno con l’arrivo di ottobre entrano in vigore le ormai consuete limitazioni al traffico veicolare volte al contenimento delle emissioni in particolare di PM10 e NOx: il Comune ha infatti emanato l’ordinanza n. 278 del 30/09/2020 che porta i suoi effetti a partire da giovedì 01/10/2020.

Come gli altri anni, l’ordinanza prevede delle limitazioni stabili, strutturali, che vedono il blocco costante della circolazione dei veicoli più inquinanti, e limitazioni temporanee ed emergenziali, che invece entrano in vigore in relazione al perdurare dei superamenti di PM10 per più giorni consecutivi, secondo l’ormai noto meccanismo del “semaforo antismog” che per il territorio della Città Metropolitana vede 3 diversi livelli di limitazioni (Arancione, Rosso e Viola) che si “accendono” rispettivamente dopo 4, 10 e 20 giorni di superamenti continuativi del valore limite di 50 µg/Nm3 di PM10. Vediamo quali sono le principali novità di quest’anno.

Misure strutturali
L’inasprimento delle limitazioni strutturali era già stato preannunciato nelle precedenti ordinanze ed ecco allora che viene confermato il blocco totale per tutto il giorno (0.00-24.00) e per tutto l’anno dei veicoli EURO 2, misura che si va ad aggiungere al blocco totale di tutti i veicoli EURO 0 e dei diesel EURO 1.

Quest’inverno diventa vigente anche il blocco dei veicoli diesel EURO 4 valido dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 19.00.
La Regione Piemonte, in accordo con le altre Regioni del Bacino Padano ha ritenuto di procrastinare l’inizio delle limitazioni degli EURO 4 diesel al 01/01/2021, per consentire ai cittadini una migliore gestione della propria mobilità nel primo periodo invernale e dando atto che la situazione del lockdown ha comportato per molti cittadini anche difficoltà economiche che non hanno consentito la sostituzione dei mezzi privati più inquinanti, entro il prossimo 1° ottobre. Questa limitazione si aggiunge a quella del blocco strutturale degli EURO 3 e sarà poi vigente dal 01/10 al 31/03 di ogni anno.

Per quanto riguarda le ulteriori misure di contenimento dell’inquinamento, viene riconfermato l’obbligo di utilizzare, nei generatori di calore alimentati a biomasse di potenza termica nominale inferiore ai 35 kW, solo pellets certificato, con determinate caratteristiche qualitative e certificati conformi alla norma UNI EN ISO 17225-2.


Misure emergenziali
L’ordinanza in vigore vede importanti novità anche nelle misure emergenziali: dato il prossimo blocco strutturale dei diesel EURO 4, l’accensione del primo livello del semaforo comporterà già il blocco dei veicoli diesel EURO 5 adibiti al trasporto di persone. Vediamo nel dettaglio le limitazioni crescenti, che si aggiungono alle limitazioni strutturali, più restrittive:

LIVELLO ARANCIO: si fermano dalle 8.00 alle 19.00 i veicoli per trasporto persone con motore diesel EURO 5 e motore benzina EURO 1; per quanto riguarda i veicoli commerciali è inibita la circolazione a quelli con motore diesel fino a EURO 4 dalle 8.00 alle 19.00 nei giorni feriali (misura che diventerà strutturale, quindi indipendente dall’ accensione del semaforo, a partire dal 01/01/2021) e dalle 8.30 alle 14.00 e dalle 16.00 alle 19.00 il sabato e nei festivi

LIVELLO ROSSO: interviene sui veicoli per trasporto merci, definendo il fermo dei veicoli con motore diesel EURO 5 e benzina EURO 1 dalle 8.30 alle 14.00 e dalle 16.00 alle 19.00

LIVELLO VIOLA: restano fermi tutti i veicoli per trasporto persone o merci con motore diesel EURO 5 e benzina EURO 1 con orario continuativo ed uniformato per tutti dalle 7.00 alle 20.00

Deroghe alle limitazioni
Per quanto riguarda le deroghe alla limitazione, sempre per venire in contro alle difficoltà economiche conseguenti al periodo di lockdown, l’ordinanza prevede il rinnovo di alcune deroghe che invece avrebbero dovuto essere eliminate perché previste solo per la scorsa stagione invernale nella precedente ordinanza.
Si parla in particolare delle deroghe previste per i veicoli a sevizio dei mercati settimanali, per i lavoratori turnisti in chiamata di reperibilità e per i privati cittadini con un ISEE inferiore a 14.000 €: queste esenzioni che restano in vigore fino al 31/12/2020, per i veicoli diesel EURO 3 e fino al 01/10/2021 per i veicoli diesel EURO 4.
Non vi sono variazioni significative per le altre voci, sia per quanto riguarda le limitazioni strutturali sia per quelle emergenziali, che restano sostanzialmente identiche a quanto già vigente lo scorso anno.


Area di applicazione
Anche per quanto riguarda il territorio interessato non ci sono novità, andando a consolidare l’area soggetta alle limitazioni, che vede escluse le frazioni di Tetti Neirotti e Bruere, e conferma come percorribile le strade che permettono l’attestazione ai parcheggi di interscambio e la circonvallazione della città.

Testo completo dell’ordinanza 

Elenco delle vie e planimetria della zona interessata

Sono disponibili anche gli schemi riassuntivi delle limitazioni alla circolazione imposte dal provvedimento validi fini a 31/12/2020 ed a partire dal 01/01/2021, selezionando i seguenti link:

SCHEMA RIASSUNTIVO DELLE LIMITAZIONI ALLA CIRCOLAZIONE VEICOLARE VALIDE DAL 01/10/2020 AL 31/12/2020

SCHEMA RIASSUNTIVO DELLE LIMITAZIONI ALLA CIRCOLAZIONE VEICOLARE VALIDE DAL 01/01/2021


Il livello del “semaforo antismog” è visibile aggiornato sul sito della Regione Piemonte:

Mappa Geografica Livelli PM10

Semaforo Antismog

Per chi attraversa più comuni della cintura torinese soggetti alle limitazioni della circolazione, Città Metropolitana di Torino ha raccolto tutte ordinanze vigenti in ciascun comune e le cartografie dei territori interessati con l’indicazione delle strade percorribili, consultabile dal sito
http://www.cittametropolitana.torino.it/cms/ambiente/qualita-aria/blocchi-traffico


Infine pare utile segnalare che la Regione Piemonte ha definito numerose misure di incentivazione volte al miglioramento della qualità dell’aria. In particolare pare interessante segnalare che a breve verrà emanato un bando per acquisto di auto, ciclomotori, motocicli e velocipedi e la rottamazione dei mezzi inquinanti. Maggiori informazioni sul sito della Regione Piemonte
https://www.regione.piemonte.it/web/pinforma/notizie/contributi-ai-piemontesi-per-acquistare-nuovi-veicoli