I numeri definitivi dei Buoni alimentari distribuiti a 1095 residenti rivolesi, un’imponente operazione di solidarietà alimentare

1095 cittadini rivolesi hanno beneficiato dei Buoni Alimentari messi a disposizione dalla Giunta Comunale mediante un percorso attuativo dell’ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 29.3.2020 che ha permesso di distribuire 238.366,00 euro oltre a quelli destinati al Cisap per i pacchi alimentari.

Il Comune di Rivoli ha adottato, così, misure urgenti di Solidarietà Alimentare derivanti dagli effetti economici dell’emergenza sanitaria Covid -19.

I beneficiari dei Buoni Alimentari hanno speso esclusivamente la somma stabilita per l’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità (alimenti, prodotti per l’igiene della persona e della casa, prodotti per l’infanzia ecc.), con esclusione di alcolici e super alcolici, riviste, libri, giocattoli, elettronica.

Quasi il 60% della somma destinata è stata distribuita ai nuclei familiari con età media dai 36 ai 55 anni. Un 20% dei buoni spesa distribuiti sono stati destinati a famiglie nate all’estero ma residenti a Rivoli, la comunità rumena è quella che ha beneficiato maggiormente del contributo seguita da quella marocchina e moldava.

La fascia di contributo maggiormente erogata è stata quella da 100,00 a 199,00 euro il 32,7% dei beneficiari, mentre l’importo maggiormente elargito è stato di 315,00 euro che corrispondeva alla fascia relativa ai nuclei familiari di tre persone.

Ringrazio gli uffici per l’enorme lavoro che hanno dovuto gestire per la distribuzione dei Buoni Alimentari – dichiara il Sindaco di Rivoli Andrea Tragaioli – questo è un primo atto importante di solidarietà alimentare che ha interessato la nostra città. Ma non ci fermiamo qui, e oltre a quanto messo ulteriormente a disposizione, in questi giorni, al Cisap, vogliamo continuare con le altre iniziative sul territorio come la “Spesa Sospesa” per aiutare le famiglie che stanno vivendo con difficoltà questa Fase 2 del Covid-19”.

Si comunica pertanto, che l’erogazione dei Buoni Spesa per Emergenza Covid-19 è terminata.
Gli importi concessi sono quelli stabiliti con Delibere di Giunta n. 91 del 02/04/20 e 104 del 30/04/20.
AD OGGI NON E’ PREVISTO UN NUOVO BANDO PER LA RACCOLTA DI ALTRE DOMANDE NE’ UNA SECONDA EROGAZIONE, fatti salvi i casi di integrazione per i richiedenti ai quali era stato erogato il 50% del contributo massimo erogabile e che successivamente è stato integrato fino al 70%.

Per eventuali informazioni in merito, scrivere ai seguenti indirizzi mail:
barbara.gallo@comune.rovoli.to.it, rosetta.giso@comune.rivoli.to.it