My Fidelity App, un nuovo modo di risparmiare acquistando nei negozi di vicinato

Da metà febbraio si potrà scaricare gratuitamente sul proprio smartphone My Fidelity App, un’applicazione predisposta dalla Confesercenti di Torino, finanziata da Camera di commercio di Torino e dai comuni di Rivoli, Nichelino e Grugliasco.

My Fidelity App premia i clienti fedeli (tutti, non solo quelli residenti nei tre Comuni) e aiuta gli esercenti a fidelizzarli. Grazie ad essa i consumatori potranno fare acquisti e ottenere sconti nei negozi aderenti.

Come?

Al momento dell’acquisto basterà comunicare all’esercente il codice utente per ricevere un buono sconto da utilizzare entro 15 giorni all’interno dei negozi del circuito.

Quali sono i vantaggi per gli esercenti?

Grazie a My Fidelity App gli utenti avranno modo di trovare facilmente le attività commerciali e visualizzare le promozioni in corso di ciascun negozio.

A questo punto, l’utente non dovrà far altro che: trovare la sua offerta all’interno dell’App, recarsi presso il punto vendita e riscattare lo sconto acquistando un prodotto. Uno strumento di fidelizzazione per far crescere la visibilità delle attività commerciali e acquisire nuovi clienti. Ogni attività commerciale sarà dotata di merchandising per pubblicizzare il servizio presso il proprio punto vendita.

My Fidelity App è un progetto di Confesercenti di Torino e Provincia, realizzato in collaborazione con i Comuni di Grugliasco, Nichelino e Rivoli e con il sostegno di Camera di commercio di Torino.

«Si tratta – dice Giancarlo Banchieri, presidente di Confesercenti – di un importante strumento che può consentire anche ai negozi di vicinato di utilizzare le opportunità offerte dal web e dalle nuove tecnologie. La sfida per i negozi è proprio questa: adeguare la propria offerta alle nuove abitudini di vita e di consumo. Anche i piccoli ce la possono fare, senza farsi travolgere dalla grandi piattaforme. È una sfida impegnativa che tanti hanno raccolto e raccoglieranno, ma è necessario mettere le piccole imprese in condizioni di operare ad armi pari con i giganti del web: sono necessarie regole uguali per tutti e soprattutto una tassazione adeguata, che per i players internazionali è finora mancata”.

La Camera di commercio di Torino supporta questa importante iniziativa nella convinzione che il futuro dei piccoli negozi di vicinato passi inevitabilmente attraverso la digitalizzazione – spiega Guido Bolatto, Segretario Generale dell’ente camerale. – I benefici delle nuove tecnologie, che quotidianamente illustriamo agli imprenditori attraverso la formazione gratuita offerta dal nostro Punto Impresa Digitale, sono molteplici: servizi personalizzati, nuovi sistemi di pagamento, fidelizzazione, marketing di prossimità sono strumenti efficaci che possono riavvicinare quella clientela che, anche a seguito della crisi sanitaria, si è rivolta ad altri canali di vendita”.

«Mai come in questo momento è fondamentale sostenere il commercio di vicinato, gravemente colpito dall’emergenza economica in atto – affermano il sindaco Roberto Montà e l’assessore al commercio Gabriella Borio – Molti esercenti si stanno faticosamente innovando per superare la crisi, e l’amministrazione desidera essere al loro fianco per supportarli, incentivando i cittadini a fare acquisti negli esercizi presenti sul territorio, fidelizzando la clientela attraverso operazioni di marketing congiunte nell’ottica dell’ottimizzazione dei costi e del potenziamento dei risultati, offrendo al commercio di vicinato, concrete opportunità di implementazione della propria competitività nel sistema economico».

«Con questa operazione – aggiunge il sindaco – si supporta non solo l’economia locale a salvaguardia della qualità della vendita al dettaglio, della diversificazione del prodotto, e del rapporto personale con il cliente, ma anche il valore aggiunto che i negozi di vicinato apportano in termini di presidio del territorio e di sicurezza».

Con questa iniziativa andiamo contemporaneamente incontro alle esigenze promozionali dei negozi cittadini e alla possibilità per gli acquirenti di godere di sconti e offerte – dice il sindaco della Città di Nichelino Giampietro Tolardo – E’ un’ottima soluzione, soprattutto in un momento di crisi economica come quello attuale. Inoltre è una strada innovativa che avvicina i negozianti agli strumenti del web e delle nuove tecnologie. Dimostra che alleandosi insieme, anche i piccoli esercenti possono competere con le grandi aziende che utilizzano da tempo il web”.

““My Fidelity App” faciliterà la fidelizzazione dei clienti ottimizzando i costi attraverso campagne di marketing mirate. Un supporto importante per permettere alle nostre realtà locali di rilanciarsi. Ne abbiamo bisogno tutti perché i negozi di vicinato rappresentano, oltre ad un essenziale valore economico, una sentinella a salvaguardia del tessuto sociale del territorio” aggiunge l’assessore al Commercio Giorgia Ruggiero.

In questo momento storico, il commercio di vicinato ha ancora di più bisogno di tutto il sostegno possibile, dichiara l’assessore al Commercio della Città di Rivoli, Paolo Dabbene. Con questa iniziativa si cerca di creare un vero e proprio centro commerciale all’aperto nella nostra città, dove si possono soddisfare, non solo tutte le esigenze, ma si può anche risparmiare creando rete tra le varie attività.

Questo è un primo passo concreto per unire le forze per ampliare e sostenere altri progetti digitali per i piccoli commercianti.

GUIDA ALL’UTILIZZO