Parte il censimento permanente della popolazione e delle abitazioni

Partirà ad ottobre 2019 la seconda rilevazione del Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni.

L’Istituto Nazionale di Statistica effettua il Censimento con cadenza annuale e non più decennale, coinvolgendo ogni anno solo un campione e non più tutte le famiglie, ciò al fine di rendere continue e tempestive le informazioni sulle principali caratteristiche socio-economiche del Paese, con abbassamento dei relativi costi.

L’Istat chiede, pertanto, la collaborazione di tutte le famiglie, ricordando altresì che la partecipazione al Censimento è un obbligo di legge e che la violazione di tale obbligo sarà sanzionata ai sensi degli artt.7 e 11 del decreto legislativo n. 322/1989 e del DPR 20 maggio 2019 (sanzione amministrativa pecuniaria).

Le operazioni censuarie si svolgeranno dal 10 ottobre al 20 dicembre 2019, prevederanno una rilevazione “porta a porta” condotta da rilevatori incaricati, che si recheranno presso le famiglie campione per effettuare le interviste, ed una rilevazione tramite compilazione di questionari on-line a cui potranno provvedere direttamente le famiglie che riceveranno la comunicazione da parte dell’ISTAT.

Si rammenta, altresì, che tra il 10 ottobre ed il 20 dicembre 2019 sarà anche consentito alle famiglie interessate di rispondere ai quesiti censuari rivolgendosi presso il Centro Comunale di Rilevazione che sarà istituito nell’Ufficio Anagrafe (Stanza n. 132) nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 16.30 alle ore 18.00 (Tel 011/9513290 – 011/9513292 – 011/9513547).

Appositi recapiti cui accedere per ottenere informazioni e chiarimenti sono stati previsti dall’Istat:

Numero Verde Istat 800 188 802 (gratuito), attivo tutti i giorni dal 1 ottobre al 20 dicembre 2019, dalle ore 9.00 alle ore 21.00;

Indirizzo e-mail : censimentipermanenti.popolazionereale@istat.it;

Sito web : www.istat.it/it/censimenti-permanenti/popolazione-e-abitazioni