Reddito di Cittadinanza – Cosa cambia per i beneficiari a partire dal 1 agosto 2023

og image

Reddito di Cittadinanza
Cosa cambia per i beneficiari a partire dal 1 agosto 2023?
Il Consorzio Ovest Solidale, in seguito all’invio da parte dell’INPS di un sms indirizzato ai beneficiari della misura RdC in cui viene citato il nuovo decreto legislativo n.48/2023, ha pubblicato un comunicato al fine di fare chiarezza sulle novità. 

Comunicato: 

In questi giorni l’INPS sta inviando ai beneficiari RdC un sms telefonico in cui viene citato il nuovo Decreto Legislativo n.48/2023. Questo comunicato vuole tentare di fare chiarezza sulle novità che il Governo ha introdotto sulla misura del Reddito di Cittadinanza, entrata in vigore il 6/03/2019.
Queste le novità:
– Il RdC sarà abolito dall’1/01/2024
Il periodo dall’ 01/08/2023 al 31/12/2023 è considerata una fase di passaggio che con questo comunicato si intende chiarire.
Continueranno a percepire il beneficio i nuclei al cui interno sono presenti:
– figli minori
– persone disabili
– persone di età pari o superiore a 60 anni
Per tutte le altre persone (non appartenenti alle categorie sopra descritte) verrà fatta
una distinzione:
– se hanno firmato un Patto per l’Inclusione con i servizi sociali del territorio di residenza nei mesi scorsi, il loro beneficio continuerà fino al 31/12/2023
– se hanno firmato un Patto per il Lavoro con il Centro per l’Impiego del territorio di residenza nei mesi scorsi e il proprio ISEE (e/o il proprio reddito familiare) è pari o inferire a € 6.000, il loro beneficio sarà sospeso. Dovranno mettersi in contatto con il Centro per l’Impiego per aderire al programma “SFL”, ovvero al programma di Supporto alla Formazione e al Lavoro introdotto dal nuovo Decreto che prevede l’erogazione di un contributo di € 350 a fronte della partecipazione a percorsi di formazione, di riqualificazione professionale, di orientamento e di politiche attive per il lavoro (compreso servizio civile universale e Progetti Utili alla Collettività – PUC).

In attesa di maggiori sviluppi in merito alle misure che verranno introdotte a partire dal gennaio 2024, delle quali il Consorzio informerà tempestivamente i beneficiari e la cittadinanza con altri comunicati, è possibile contattare gli Sportelli Sociali del Consorzio ai seguenti riferimenti:
– Sportello Sociale Grugliasco: 011/4037121 sportellosociale.gru@ovestsolidale.to.it
– Sportello Sociale Rivoli: 011/9501401 sportellosociale.riv@ovestsolidale.to.it

https://www.consorzioovestsolidale.it/