Regioni d’Europa a Rivoli il 17-18 e 19 settembre – mostra mercato itinerante dedicata al cibo e all’artigianato europei

Regioni d’Europa a Rivoli il 17-18 e 19 settembre

Regioni d’Europa arriva a Rivoli nel weekend del 17-18 e 19 settembre, mostra-mercato itinerante dedicata al cibo e all’artigianato europei.

Tre giorni di prodotti enogastronomici tipici italiani e non, street food, tè e infusi, bigiotteria, tessuti, incensi, prodotti per la casa, cosmetici e tanto altro dalle 9 del venerdì fino alle ore 23 della domenica. L’entrata è libera.


Dopo le due edizioni di Marzo 2020 e 2021 annullate, torna il Mercato Europeo in una nuova veste come “Regioni d’Europa” sempre lo stesso format organizzato da Fiva Confcommercio. Finalmente il ritorno di un evento che dà una piccola spinta ad una graduale ritorno alla normalità.” dichiara l’Assessore al Commercio Paolo Dabbene.


Regioni d’Europa interesserà Rivoli nell’ampia zona fra Piazza Martiri della Libertà, Corso Francia, Via Piave e Corso Susa. Per l’occasione sono state disposte due aree parcheggio: una in Piazza Principe Eugenio, l’altra in Corso Primo Levi.


Nel Mercato saranno presenti botteghe di vario genere, dall’abbigliamento all’arredamento, dal buon cibo italiano e alle birre tipiche del nord Europa, dalla pasticceria francese al tè nero inglese: fra le bancarelle di Regioni d’Europa si può trovare di tutto e più!


Sarà anche l’occasione per visitare e scoprire Rivoli, città amata dagli intenditori di arte e storia, tra suoi quartieri impregnati di cultura e il Castello, che ospita il Museo di Arte Contemporanea ed è Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Potrà essere l’occasione per conoscere da vicino i più interessanti artisti contemporanei e le loro opere, ma anche la Residenza Reale che fu un tempo residenza sabauda.


Regioni d’Europa è un evento organizzato da Promo.Ter, APECA, Unione Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza in collaborazione con la Città di Rivoli.

L’INGRESSO NELL’AREA FIERA E LA RELATIVA PERMANENZA E’ CONSENTITO ESCLUSIVAMENTE AI POSSESSORI DEL GREEN PASS

LIMITAZIONI ALLA VIABILITA’ – ORDINANZA N.  206/2021

Chiusura di Corso Susa, Piazza Martiri della Libertà e Corso Francia dalle ore 14:00 del giorno 16/09/2021 alle ore 05:00 del giorno 20/09/2021
E’ stato chiesto al richiedente di istituire :
1) IL DIVIETO DI SOSTA CON RIMOZIONE FORZATA in Via Napoleone Leumann, lato numeri civici 6 ed 8 (tre posti auto per istituzione isole ecologiche), Via Auriletto lato dispari, primi tre posti auto dopo il primo attraversamento pedonale entrando da Corso Susa (per istituzione isole ecologiche), Piazza Martiri della Libertà, pressi numeri civici 12-14 (per istituzione isole ecologiche), Corso Susa, carreggiata laterale lato pari ambo i lati, nel tratto compreso tra Via Montalcini e Via Trieste lato edifici ( per consentire la normale circolazione dei veicoli).

2) IL RESTRINGIMENTO DELLA CARREGGIATA in Corso Francia, direzione Rivoli Centro in modo graduale dall’intersezione con Corso Torino fino alla rotatoria di Via Leumann ove ha inizio il divieto di transito, in ogni tratto di strada utile a garantire le condizioni minime di sicurezza per la circolazione stradale.

3) L’OBBLIGO DIREZIONALE VERSO DESTRA (con facoltà di deroga disposta dalla Polizia Stradale presente in loco) per tutti i veicoli provenienti da Via Rita Levi Montalcini e Via Trieste che si immettono in Corso Susa, Via Unità d’Italia che si immettono in Corso Susa, Via Manzoni che si immettono in Corso Susa, Viale Colli che si immettono in corso Francia (fatta eccezione per le eventuali variazioni disposte dagli organi di Polizia Stradale presenti in loco).

4) IL SENSO UNICO DI MARCIA in Via Nizza nel tratto compreso tra Corso Susa e Via Pasteur in direzione via Mongioie;

5) DI SPOSTARE IL CAPOLINEA DELLE LINEE BUS in Corso Francia lato pari, dal tratto compreso tra Via Don Murialdo e Viale Colli, a Corso Francia lato pari, dal tratto compreso tra Via De Matteis e Via Ariosto con fermata in coincidenza della pensilina fronte piazzale cimitero.
6) Di rispettare, a cura degli organizzatori dell’evento , quanto prescritto dal Codice della Strada, dal Regolamento di Esecuzione e dalle norme complementari per la sorveglianza della segnaletica e presegnaletica notturna e diurna che dovrà essere garantita almeno in :


Corso Torino intersezioni di Corso Susa, Via Mongioie, Corso Kennedy;

Corso Francia intersezioni Via Bruere, Corso Torino, Piazzale Cimitero, Via Tasso;

Corso IV Novembre intersezioni Corso Levi e Corso Einaudi;

Corso Einaudi intersezioni Via F.lli Macario, Via XX Settembre e Corso Francia;

Corso Susa intersezioni Via Auriletto, Via Nizza, Via Manzoni;

Corso XXV Aprile intersezioni Piazza Cavallero, Largo S. Luigi, Via Cavour, Piazza Principe Eugenio;

Corso Levi intersezioni Via Villarbasse, Via Rivalta;

Via Baldi intersezioni Strada Nuova Tetti e Via Gatti;

Via XX Settembre intersezione Via Vernante;

Via Alpignano rotatoria, Viale Partigiani d’Italia;

Viale Partigiani d’Italia intersezioni Via Capra, Via Pasubio, Via Cervino;

Via Bruere intersezioni con Sp 177, Via Arona, Via Artigianelli, Via Sestriere, Corso Kennedy;

Via Vecco intersezione Via Capra;

Via Rita Levi Montalcini intersezione Via Leumann. 7)

7) DI CONSENTIRE IL TRANSITO nel rispetto delle disposizioni contenute nel Piano di Sicurezza, ai veicoli autorizzati dagli organizzatori dell’evento, limitatamente alle operazioni necessarie allo svolgimento dell’evento stesso; ai veicoli dei residenti che accedono ai carrai; ai mezzi delle attività locali per carico e scarico merci; ai veicoli delle persone diversamente abili, muniti di apposito contrassegno; ai veicoli degli organi di Polizia e Soccorso;

in deroga ai limiti di massa e nel rispetto di quanto disposto dall’ordinanza ambientale n. 381 del 15/10/2018 (mobilità veicoli /emissioni inquinanti), per i veicoli commerciali che svolgono attività pertinenti allo svolgimento del Mercato Europeo (approvvigionamento merci e altro); ai mezzi del CIDIU, secondo le prescrizioni del Piano di Sicurezza, al fine di ripristinare le condizioni di pulizia per la percorribilità in sicurezza della strada; negli orari di normale chiusura della Piazza Martiri della Libertà la deroga parziale ai provvedimenti contenuti nell’ordinanza n.12/2009 (chiusura al transito nelle domeniche e festivi) dalle ore 6,00 alle ore 20,00 nei modi previsti dal Piano di Sicurezza o dalla Polizia Locale o altra autorità competente in materia di Pubblica Sicurezza .

Di seguito si riporta parte del dispositivo dell’ordinanza n 206/2021 , di chiusura :
“….ORDINA di istituire dalle ore 14:00 del giorno 16/09/2021 alle ore 05:00 del giorno 20/09/2021 e comunque non prima del ripristino delle condizioni di sicurezza della sede stradale, ante evento, comprese tutte le operazioni di pulizia IL DIVIETO DI TRANSITO E DI SOSTA CON RIMOZIONE FORZATA…. Nelle seguenti viabilità:
A) Corso Susa, tratto compreso tra Via Auriletto, (intersezione esclusa) e Piazza Martiri della Libertà, così come meglio dettagliato:”
B) Corso Francia, tratto compreso tra la rotatoria di Via Napoleone Leumann (esclusa) e Piazza Martiri della Libertà;

C) Piazza Martiri della Libertà, (tutta la piazza, compreso l’area retrostante il monumento e civici 12-14, ovvero il tratto compreso tra Via Rombò e Via Cav di Vittorio Veneto), consentendo il transito ai veicoli che provengono da Via Rombò e sono diretti verso Piazza Principe Eugenio o Via Cavalieri di Vittorio Veneto;

D) Via F.lli Piol, tratto compreso tra Via Nuova Collegiata e Piazza Martiri della Libertà, eccetto residenti ed autorizzati per lo svolgimento nei giorni dedicati del Farmer Market come da ordinanza n 248/20210;

E) Via Nuova Collegiata eccetto residenti ed autorizzati, per lo svolgimento del Farmer Market come da ordinanza n 248/20210;

F) Corso Francia carreggiata laterale numeri civici 3-5-7-9 (riservando il transito e lo stazionamento dei taxi), altresì dovranno essere riservati alcuni stalli generici per la sosta veicoli disabili, SENZA OCCUPARE GLI STALLI DI SOSTA RISERVATI AL CAR SHARING;

G) Viale Colli (limitatamente al Piazzale Parco Acquatico compreso con il Corso Levi ), eccetto autorizzati dagli organizzatori dell’evento,….”