Voucher scuola 2020/2021 – Sostegno alle famiglie per il diritto allo studio

Dal 29 aprile sino alle 23.59 del 10 giugno 2020 è possibile inoltrare alla Regione Piemonte la domanda per la richiesta del VOUCHER PER IL DIRITTO ALLO STUDIO per l’anno scolastico 2020/2021

Il voucher scuola è un ticket che i cittadini possono utilizzare per spese e acquisti legati all’esercizio del diritto allo studio. Il beneficiario, presentando la tessera sanitaria presso i punti convenzionati (esercizi commerciali, Comuni, scuole) potrà utilizzare il voucher per pagare direttamente beni e servizi.

Il voucher comprende il contributo statale per la fornitura gratuita parziale o totale dei libri di testo (legge n. 448/1998).

E’ possibile richiedere solo uno dei due tipi di voucher esistenti:

  • iscrizione e frequenza, da utilizzare presso le scuole paritarie per il pagamento delle spese di iscrizione e frequenza
  • libri di testo, materiale didattico, dotazioni tecnologiche funzionali all’istruzione, attività integrative previste dai piani dell’offerta formativa, trasporti

Tutte le informazioni e i requisiti per richiedere i voucher sul sito della Regione Piemonte alla pagina:

https://www.regione.piemonte.it/web/temi/istruzione-formazione-lavoro/istruzione/voucher-scuola/voucher-scuola-2020-2021

Per presentare la domanda è richiesto lo SPID e l’ISEE 2020.
Le procedure di presentazione delle domanda sono on line.

E’ possibile per gli utenti richiedere l’ISEE 2020 precompilato on line sul sito INPS, quindi senza rivolgersi a soggetti specializzati, all’indirizzo: https://servizi2.inps.it/servizi/IseePrecompilato/home.aspx

Sul sito www.spid.gov.it si trovano tutte le indicazioni per ottenere le credenziali SPID, il Sistema pubblico di identità digitale che permette di accedere a tutti i servizi on line della Pubblica Amministrazione con un’unica identità digitale

Per eventuali quesiti è possibile scrivere all’indirizzo mail della Regione Piemonte: bandovoucher2021@regione.piemonte.it

La procedura è gestita interamente dalla Regione Piemonte attraverso il proprio sito internet.